Anni spietati

VILLASTELLONE, 10 luglio. Li chiamano gli anni di piombo,  quelli dal 1977 al 1982. Anni che hanno segnato la storia italiana e di Torino una città sfigurata dal terrorismo, dilaniata dalla paura, dallo scontro armato nei cortei del sabato pomeriggio. “Noi non dimentichiamo” è il titolo della serata, in programma venerdì 10 luglio, al cinema Jolly di Villastellone, sarà una serata in memoria delle vittime delle Brigate Rosse. L’iniziativa è organizzata dal Comune di Villastellone con il Patrocinio del Consiglio regionale del Piemonte e dell’Associazione italiana vittime del terrorismo.
Alle 21,15 sarà proiettato il film documentario “Anni Spietati Torino”, di Stefano Caselli e Davide Valentini, per la regia di Igor Mendolia. «Una storia raccontata dal cemento. Dalle banchine dei marciapiedi, dai tombini, dalle finestre e dai citofoni- raccontano gli autori – Anni Spietati riparte dalle ferite, ancora visibili sui muri della città, per raccontare il clima di assedio quotidiano che segnò quel periodo e la reazione che ne seguì».
Alle 22,30, dopo la proiezione del film, la giornalista Sara Bauducco modererà le testimonianza di vittime del terrorismo e dei loro famigliari.

Foto del profilo di Lo_Scoprieventi

Lo_Scoprinetwork

Lo_Scoprinetwork, è un’agenzia di comunicazione fondata da giornalisti che lavorano con professionisti diversi (informatici, fotografi, grafici, avvocati e carrer coach) per creare un’immagine comunicativa a 360 gradi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti