Giornata “antisfiga”

POIRINO, 17 luglio. Quali sono le superstizioni più diffuse in Italia? E cosa ci porta a credere che certe azioni possano influenzare la nostra sorte?Gesti scaramantici “antisfiga”, amuleti e specchi rotti saranno protagonisti a Poirino per il prossimo venerdì 17. All’agrigelateria San Pé di Cascina San Pietro 29/A, si svolgerà la settima edizione della Giornata Anti-Superstizione (Per info: piemonte@cicap.org).

Nel pomeriggio i partecipanti potranno cimentarsi in un vero e proprio gioco dell’oca anti-superstizioso, fatto di scale aperte, sale rovesciato, e una serie di gesti anti-scaramantici: per poi ricevere, a prova superata, il proprio diploma di antisuperstizioso.
La sera, alle 21,15, Roberto Mariottini, laureato in informatica, progettista software nel campo della robotica industriale, terrà una conferenza dal titolo “Non è vero… e non ci credo! “. Un’analisi, tra antropologia e studi scientifici, di quei gesti che porterebbero più o meno sfortuna.

Mariottini collabora con il CICAP (Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sul Paranormale) Piemonte dal 2004, in particolare nell’ambito delle indagini, di cui è stato anche coordinatore.

 

Foto del profilo di Lo_Scoprieventi

Lo_Scoprinetwork

Lo_Scoprinetwork, è un’agenzia di comunicazione fondata da giornalisti che lavorano con professionisti diversi (informatici, fotografi, grafici, avvocati e carrer coach) per creare un’immagine comunicativa a 360 gradi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti