Autismo che fare

CAMBIANO, 21 ottobre 2015. Come affrontare un problema di autismo? Quando a un bambino viene diagnosticato l’autismo i genitori sono sommersi da dubbi e perplessità: saprò dargli il giusto sostegno? A chi devo rivolgermi? Ci saranno altre famiglie con la stessa problematica? La commissione territoriale di continuità per integrazione scolastica, in collaborazione con l’associazione Autismo che fare organizza mercoledì 21 ottobre alle 17 nei locali dell’Istituto comprensivo di Cambiano, via Roma 5 un incontro rivolto a genitori, docenti e educatori per presentare il libro “Autismo che fare”. Un manuale pensato per i genitori di bimbi affetti da autismo dai 0-12 anni, che si trovano a fronteggiare questa disabilità e si chiedono cosa fare. Interverranno la dottoressa Alessandra Rubiolo, psicologa, autrice del testo e mamma di un bimbo autistico e il dottor Davide Rolando, psicoterapeuta consulente A.B.A.

Il libro è scritto da un genitore ed è rivolto a tutti coloro che si trovano ad affrontare i percorsi per accedere alle risorse esistenti e ai diritti, ad individuare i centri di riferimento dove affrontare la diagnosi, conoscere le terapie validate dalla comunità scientifica ed i centri in cui si attuano nonché le associazioni genitori che si attivano grazie ai volontari per sostenere le famiglie.

Il libro raccoglie indirizzi utili e le informazioni necessarie per saper cosa fare dalla diagnosi in poi.

Una versione ridotta del libro si può trovare a questo A-Rubiolo Autismo che fare oppure chiedendo la copia integrale direttamente all’autrice via e-mail rubioloalessandra@gmail.com

 

Foto del profilo di Debora Pasero

Debora Pasero

Fondatore de Lo_Scoprieventi. Giornalista, laureata in semiologia e con una specializzazione in web design, da più di dieci anni, ogni mattina, mangio pane e comunicazione. Mi piace vedere la tecnologia nella sua valenza sociologica e aggregativa, importante soprattutto per fare rete. Nel mio percorso lavorativo, mi sono via via specializzata in social media e web marketing, curando i profili di settimanali, case editrici, associazioni ed eventi. Ho un’idea della comunicazione a tutto tondo dove la grafica lavora in sinergia con le parole per creare un’immagine coerente e coordinata in ogni situazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti