Biblioteca, le iniziative di novembre

Uncinetto, stalking e scarpette rosse le iniziative di novembre alla biblioteca Arpino

NICHELINO, novembre 2015. Proseguono le attività della Biblioteca civica Arpino. Lunedì 16 novembre dalle 16,30 alle 18, appuntamento con il laboratorio creativo Mani d’oro: lavori con uncinetto e ferri. Il laboratorio si terrà al Centro di Incontro Centro – San Quirico di via Turati 4/8. La partecipazione è gratuita, il calendario degli incontri seguenti sarà disponibile sul sito della Biblioteca. Alle 20.45 Carmine Abate presenta “La felicità dell’attesa” (edito da Mondadori). L’evento a ingresso libero è organizzato in collaborazione con l’Unione industriale di Torino. Vincitore del Premio Campiello 2012, con la nuova saga che abbraccia quattro generazioni della famiglia Leto, Carmine Abate dà vita a una grandiosa epopea tra l’Italia e l’America, che ancora una volta scava nella nostra memoria collettiva e ci racconta di uomini e donne coraggiosi:  dal duro lavoro nelle miniere del Meridione alle speranze di riscatto nella “terra promessa” oltreoceano.

Martedì 24 novembre, alle 20,45, presentazione del libro “Il contrario dell’amore” (Indiana Editore) di e con Sabrina Rondinelli con tavola rotonda sul fenomeno stalking (rassegna in occasione della Giornata contro la violenza sulle donne). Eva, ragazza madre, protagonista di Il contrario dell’amore è una donna caduta suo malgrado in un incubo che le sembra inverosimile e le rovinerà la vita. Vittima di un uomo che ha preso la parola amore e l’ha stravolta, non sa ancora che il suo dramma ha un nome ben preciso: stalking. Partendo dalla sua inquietante esperienza personale, Sabrina Rondinelli ci regala un romanzo cupo ma pieno di umanità, e dà finalmente voce all’ansia e al terrore che attraversano tutti i giorni la vita di troppe donne.

Sabrina Rondinelli è nata a Torino, dove si è laureata in Materie Letterarie con indirizzo teatrale. Insegna in una scuola elementare e ha scritto diversi libri per bambini e ragazzi, premiati e tradotti all’estero.

Venerdi’ 27 novembre, ore 21, spettacolo Scarpette rosse, a cura di Stregatocacolor (rassegna inserita nella Giornata contro la violenza sulle donne): narrazione, video, musica dal vivo e riflessioni ispirate al celebre libro “Donne che corrono coi lupi”, di Clarissa Pinkola Estès, condotta dalle attrici Nadia Nardi e Maura Raviola, accompagnate da Francesca Siano voce solista e Paolo Bertoli alla chitarra. “Scarpette Rosse” mette in scena  le trappole e i veleni di un pensiero collettivo appiattito e di una cultura che non promuove lo sviluppo individuale dei talenti. L’ingresso è libero.

Dalle 17 alle 19, i volontari dell’Associazione Italiana dislessia forniranno informazioni, ascolto e materiali informativi presso lo sportello Piddy, sportello informativo sui Disturbi specifici di Apprendimento,  aperto presso la biblioteca Arpino. Disponibile in sede l’“Opuscolo informativo sulla dislessia”, contenente materiale bibliografico, audio e video che sarà possibile ritirare gratuitamente.

Sabato 28 novembre, alle 10, si terrà la Festa del Lettore con la premiazione del “lettore dell’anno 2015”.

Foto del profilo di Erika Nicchiosini

Erika Nicchiosini

Giornalista ed editor. Dopo i primi traumi infantili causati da alieni – erano i tempi dei Visitors – e verdure verdi, ho capito che una buona comunicazione può partire dall’ascolto, dalla creatività e dalla curiosità per i dettagli: un minestrone, come un lucertolone ricoperto di frusciante carta velina, possono divenire gustosi e digeribili se raccontati con attenzione e la giusta sensibilità. Amo l’arte, le parole, i libri e i viaggi, ascoltare storie, indagarle e farle mie; dare un senso sociologico e antropologico a ciò che vedo e sento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti