Epifania, che lo sport non porta via

Una coppia di eventi sportivi festeggia la Befana e fa dimenticare pranzi e cene natalizie

5-6 gennaio 2018 Si dice che l’Epifania tutte le feste porti via, ma non è del tutto vero: spopolano gli eventi dedicati alla celebrazione cristiana che festeggia la «manifestazione», dal greco antico «epifania» , dei tre Re Magi. È una festività dal tocco sportivo quella che si prospetta per il gennaio 2018, tra camminate e corse non competitive, pronte a fare dimenticare le maratone culinarie natalizie.

Il primo folkoristico evento è quello che si svolgerà a Cercenasco venerdì 5 gennaio a partire dalle 20.30. La Passeggiata sotto la luna piena sulla Via delle risorgive non è solo un cammino notturno sulla pista ciclabile che collega Airasca con Moretta, ma un percorso tra storia e passaggi tradizionali: il ritrovo è al santuario della Beata Vergine del Pilone a Moretta (via Po, 1) dove con tè caldo e vin brulé si giungerà fino al vicino Comune di Villafranca, con una tappa-visita intermedia in barca per ammirare i presepi sul Po. Il dress code? Natalizio o che riprenda il tema della celebrazione. Munirsi di pila o frontalino, in caso di neve portare con sé le ciaspole. L’adesione è gratuita, per ulteriori informazioni mandare una mail a info@unitremoretta.it oppure chiamare il numero 3455817670.

Sabato 6 gennaio si toccherà a Nichelino con la manifestazione Befana e Befani Running, una corsa non agonistica di 3,5 chilometri con partenza da piazza Barile alle 10 e arrivo alle 12 in piazza Moro. Le iscrizioni saranno aperte fino al giorno precedente la gara presso CTM Premiazioni Sportive in via Torino 202 oppure in piazza Di Vittorio, dove ci sarà il ritrovo dei partecipanti dalle 9.30, i quali riceveranno un kit della Befana. Il ricavato sarà devoluto in beneficienza per l’acquisto di giocattoli per i bambini delle famiglie nichelinesi in difficoltà. Collaborano all’iniziative: la Croce Rossa nichelinese, i volontari della Protezione Civile, La sezione nichelinese dell’Associazione Nazionale Alpini. Per informazioni chiamare il numero 011-6819570.

Foto del profilo di Alessandra Leo

Alessandra Leo

Sono un piccione viaggiatore umano, che adora vedere il mondo e fare esperienze fuori dal comune. Odio annoiarmi. Da piccola venivo soprannominata “la scrutatrice” per l’abitudine di osservare con curiosità (e ad occhi sbarrati) tutto ciò che mi circondava. Da lì al decidere di diventare una giornalista il passo è stato breve, così dopo una laurea in Lingue e Letterature Straniere ed un master in Marketing & Communication Management non ho mai smesso di scrivere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti