Innamorati di San Filippo

A Chieri una serata per amare… l’arte e la cultura.

CHIERI, 13 febbraio 2016. Una vigilia di San Valentino all’insegna dell’arte nel Cortile San Filippo in via Vittorio Emanuele. Il Consorzio San Luca,  le associazioni La Compagnia della Chiocciola e Carreum Potentia, in collaborazione con il Comune di Chieri e la parrocchia del Duomo, organizzano un evento composto di quattro momenti distinti. Ad accomunarli la sede in cui si svolgono: il complesso di San Filippo, gioiello barocco nel centro di Chieri.

Si inizia alle ore 20,30 con una visita guidata alla chiesa di San Filippo, dove peraltro sono conservate le spoglie mortali di un San Valentino martire (ricordato anche da una statua sulla facciata).

Il ritrovo è fissato alle 20,30 davanti all’ingresso dell’oratorio San Filippo, in via Vittorio Emanuele II 63. (Info: 011.8170928, info@consorziosanluca.eu, 388.2578278, segreteria@compagniadellachiocciola.it)

Si prosegue alle 21 una visita guidata a “Scrigni di carta”. La mostra (visitabile anche il sabato e la domenica nel consueto orario di apertura, 10-12,30 e 15,30-18,30) racconta le trasformazioni del territorio chierese e la vita nel Medioevo attraverso i documenti tre- quattrocenteschi.

Verso le 21,30 verrà presentato il progetto di recupero dell’oratorio di San Filippo, di proprietà del Comune di Chieri che dal 2014 l’ha affidato in gestione al Consorzio San Luca.

Concluderà la serata lo spettacolo teatrale “L’amore… non è una tragedia“.
Realizzato dall’Associazione Culturale Dramelot, si tratta di gioco amoroso a tema shakespeariano. Tiziano Ferrari ed Elisa Galvagno (entrambi allievi del Teatro Stabile di Torino) porteranno in scena brani dall’Otello, da Romeo e Giulietta, dalla Bisbetica domata, dall’Amleto e da Molto rumore per nulla.
Rielaborati e adattati da Alessandro De Vito, i testi verranno accompagnati dalle musiche di Nick Cave, Kylie Minogue, Serge Gainsbourg e Jane Birkin, Francois Hardy, Leonard Cohen, Francesco Guccini… con qualche altra sorpresa.

La partecipazione a “Innamòrati di San Filippo” è a offerta libera.
Non ci sarà un vero e proprio biglietto d’ingresso ma verrà chiesto un contributo per le spese organizzative della serata e per lanciare un nuovo e importante intervento di recupero e valorizzazione del patrimonio storico-artistico chierese. Il ricavato verrà destinato al restauro dell’oratorio.
Di qui anche il titolo della serata, “Innamòrati di San Filippo”: un’esortazione, un invito a tutti i chieresi e non, a partecipare all’iniziativa, amando questo complesso che è un pezzo importante della storia di Chieri e non solo.

 

 

Lo_Scoprinetwork
Agenzia di comunicazione at Lo_Scoprinetwork
Lo_Scoprinetwork, è un’agenzia di comunicazione fondata da giornalisti che lavorano con professionisti diversi (informatici, fotografi, grafici, avvocati e carrer coach) per creare un'immagine comunicativa a 360 gradi.

Cosa ne pensi di questo evento?

Vai alla barra degli strumenti