Nuova stagione per lo sportello dislessia

 Alla biblioteca Nicolò Francone uno spazio per parlare di disturbi di apprendimento

CHIERI (TO) – Vicini a chi soffre di dislessia. Riapre venerdì 13 gennaio alla Biblioteca Civica “Niccolò Francone” di Via Vittorio Emanuele II il Punto Informa Dislessia, in cui i ragazzi affetti da Disturbi Specifici dell’Apprendimento ed i loro genitori potranno gratuitamente confrontarsi con i volontari dell’AID – Associazione Italiana Dislessia.

Il secondo venerdì di ogni mese (9 dicembre, 13 gennaio, 10 febbraio, 10 marzo, 14 aprile, 12 maggio, 9 giugno) dalle 17 alle 19 si potrà usufruire della consulenza del personale dell’Associazione. I soci AID sono mamme e papà di bambini dislessici, dislessici adulti, logopedisti ed altri professionisti del settore sanitario che mirano a sensibilizzare il pubblico su un disturbo che affligge 1.900.000 italiani. Ma non solo: tra gli obiettivi la ricerca e formazione nei diversi ambiti di intervento e l’accompagnamento dei soggetti lungo il percorso identificazione del problema – approccio riabilitativo.

È necessario prenotare un appuntamento entro la mattina del giorno d’apertura telefonando al numero 0119428400, inviando una mail a biblioteca@comune.chieri.to.it oppure rivolgendosi al punto d’accoglienza della Biblioteca.

Foto del profilo di Alessandra Leo

Alessandra Leo

Sono un piccione viaggiatore umano, che adora vedere il Mondo e fare esperienze fuori dal comune. Odio annoiarmi. Da piccola venivo soprannominata “la scrutatrice” per l’abitudine di osservare con curiosità (e ad occhi sbarrati) tutto ciò che mi circondava. Da lì al decidere di diventare una giornalista il passo è stato breve; così dopo una laurea in Lingue e Letterature Straniere non ho mai smesso di scrivere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti