Un’estate di avventure al 45° Nord

MONCALIERI, il 45° Nord offrirà per l’estate due eventi d’eccezione. L’avventura sarà costante dal lunedì al venerdì in orario 17-22. Per il weekend invece, sabato e domenica avranno orario 17-23.

Esperienze per grandi e piccini che vorranno cimentarsi in prove inusuali.

Fino al 20 luglio sarà allestito il percorso ad ostacoli denominato “Sherpa”. Chi vorrà potrà arrampicarsi e, reggendosi in equilibrio, e cimentarsi in questa prova di abilità. In tutta sicurezza i partecipanti affronteranno il cammino guidato sospesi, muniti di imbracature apposite. I pali saranno disposti lungo la passeggiata centrale del complesso di Moncalieri.

Un altro evento in rima con avventura è quello dell’Hoverkart. Stessa location e stessi orari per una manifestazione che anche questa volta punta sugli amanti degli sport. In questo caso però si parla anche di tecnologia. Fino al 16 luglio infatti sarà possibile testare le proprie abilità su degli appositi kart installati sopra gli hoverboard (skaterboard elettrici).

A metà luglio verranno inserite altre due attrazioni al 45° Nord.

Dal 21 luglio infatti sarà disposto l’Adventure River Canoe. Una divertente escursione per bambini di 4-5 anni che potranno compiere una traversata a bordo di canoe a forma di tronco d’albero. Il percorso sulle fresche acque dedicato ai più piccoli si protrarrà fino a ferragosto negli stessi giorni e orari dei precedenti.

Un’ ultima installazione estiva sarà il Free Jump. Anch’esso dal 21 luglio a ferragosto permetterà ai presenti di provare l’emozione di essere lanciati nel vuoto. Sempre muniti delle giuste attrezzature di sicurezza e imbracature, il lancio verrà eseguito sotto la supervisione degli addetti.
L’ingresso ad ogni stand è libero ma per ricevere maggiori informazioni al riguardo si può consultare il sito ufficiale del 45°Nord o la pagina Facebook ufficiale.

 

Foto del profilo di Federica Testa

Federica Testa

Sono cresciuta con la convinzione che una buona comunicazione possa ampliare la mente e che le parole siano un continuo processo di “do ut des”. Vivo così, Testa di nome e di fatto; metto me stessa nelle sfide più ardue sempre alla ricerca del miglioramento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti