Accadde a Don Bosco

MONCUCCO TORINESE, 11 ottobre 2015. Un episodio poco noto della vita di Don Bosco raccontato al leggío: “Accadde nel 1860” è lo spettacolo che andrà in scena domenica 11 ottobre alle 15 a Cascina Moglia 12, per la sceneggiatura di Carla Messaglia, del Teatro Instabile delle “Gambe sotto il tavolo”.

Un piccolo gruppo di amici, accomunati dal gusto di far teatro insieme, nel tempo libero e per puro diletto. Hanno condiviso nel tempo molteplici esperienze di carattere teatrale: dai laboratori alle letture interpretative, dal teatro per i ragazzi agli spettacoli di piú vasto respiro. Nel marzo del 2000 si sono costituiti in associazione senza scopo di lucro, aderendo all’Ente per il Teatro e lo Spettacolo Amatoriale Italiano. Informazioni: Luca Pivano tel. 011.6688312, cell. 349.6759428, www.teatroinstabiledellegambesottoiltavolo.it, info@teatroinstabiledellegambesottoiltavolo.it

Dopo “Accadde nel 1860”, segurà un’altra messa in scena: Rassa Nostran-a, Suoni e parole del vecchio Piemonte con Paola Callegari, Simona De Vizia, Umberto Ghiron, Dario Giannozzi, Marco Paletto, Luca Pivano, alla tastiera, Lina Sorrentino alla chitarra Marco Paletto per la regia di Luca Pivano
Lo spettacolo racconta storie che sanno di vecchio Piemonte. Storie narrate fra suoni e parole che non senza motivo s’incrociano, ai confini del Monferrato, fra le forti memorie di un vivere antico, tenacemente aggrappato alla terra. La terra robusta dei contadini e dei Santi. La terra nutrita di fede e sudore che ha dato i natali, fra gli altri, a Don Bosco. 

Foto del profilo di Debora Pasero

Debora Pasero

Fondatore de Lo_Scoprieventi. Giornalista, laureata in semiologia e con una specializzazione in web design, da più di dieci anni, ogni mattina, mangio pane e comunicazione. Mi piace vedere la tecnologia nella sua valenza sociologica e aggregativa, importante soprattutto per fare rete. Nel mio percorso lavorativo, mi sono via via specializzata in social media e web marketing, curando i profili di settimanali, case editrici, associazioni ed eventi. Ho un’idea della comunicazione a tutto tondo dove la grafica lavora in sinergia con le parole per creare un’immagine coerente e coordinata in ogni situazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti