Chiedi al commercialista, nei quartieri

Appuntamento con il commercialista nei Quartieri della città: il primo incontro è il 17 febbraio

NICHELINO, 17 febbraio – 11 maggio 2016. Fisco, tasse, casa, bilanci. Dubbi su procedure che non sempre il cittadino riesce ad affrontare con le proprie sole forze. Per questo motivo la città di Nichelino mette a disposizione dei cittadini il servizio di consulenza gratuita “Chiedi al Commercialista“, iniziativa ormai consolidata organizzata dal Comune con l’Ordine dei Dottori  Commercialisti e degli Esperti Contabili di Torino, e con la collaborazione dei Comitati di Quartiere.

Gli incontri – individuali e della durata di circa 20 minuti ciascuno – sono gratuiti e offriranno consulenza su fisco, bilanci, imprese, associazionismo, detrazioni, patrimoni, redditi e conti.  Di seguito il calendario dei prossimi appuntamenti tutti previsti al mercoledì, dalle ore 16.00 alle 19.00: si inizia il 17 febbraio, appuntamento al Quartiere Otrestazione (via Gozzano, 29); il 2 marzo si va al Quartiere Castello (via Turati, 4); il 16 marzo si prosegue al Quartiere San Quirico (via Bengasi, 20); il 6 aprile il commercialista sarà al Quartiere Juvarra (via San Matteo, 13); il 20 aprile sarà il Centro Sociale “N. Grosa” (via Galimberti, 3) a ospitare l’iniziativa e, per finire, l’11 maggio appuntamento al Quartiere Kennedy  (p.zza Madre Teresa di Calcutta).

Per poter avere un colloquio con il professionista è obbligatorio prenotare l’appuntamento all’Ufficio Attività Economiche/Lavoro – tel. 011.6819601- e-mail: liliana.saluta@comune.nichelino.to.it. L’Ordine dei Commercialisti e gli Esperti Contabili ha sede in via Carlo Alberto, 59 – 10123 – Torino; tel. 011.8121873.

Foto del profilo di Erika Nicchiosini

Erika Nicchiosini

Giornalista ed editor. Dopo i primi traumi infantili causati da alieni – erano i tempi dei Visitors – e verdure verdi, ho capito che una buona comunicazione può partire dall’ascolto, dalla creatività e dalla curiosità per i dettagli: un minestrone, come un lucertolone ricoperto di frusciante carta velina, possono divenire gustosi e digeribili se raccontati con attenzione e la giusta sensibilità. Amo l’arte, le parole, i libri e i viaggi, ascoltare storie, indagarle e farle mie; dare un senso sociologico e antropologico a ciò che vedo e sento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti