Naso all’insù all’Osservatorio

 

PINO TORINESE, 16-17 OTTOBRE 2015. Fine settimana con il naso all’insù al Planetario di Pino Torinese, via Osservatorio 30, con due appuntamenti dedicate alla scoperta dello spazio. Il primo eveto è venerdì 16 alle 21Infini.to invita a una serata speciale, per grandi e piccini, in cui sarà possibile scrutare il cielo stellato attraverso un viaggio virtuale nel Planetario digitale e visitare la cupola dell’Osservatorio osservando eccezionalmente dal telescopio rifrattore più grande d’Italia. In caso di brutto tempo l’osservazione diretta del cielo verrà sostituita con una visita storica alla cupola dell’Osservatorio. I biglietti sono acquistabili sul sito di Ticketone o alla biglietteria di Infini.to
Costo 10 euro a persona; 5 euro per bambini 3-11 anni; Gratuito per bambini con meno di 3 anni e giornalisti che devono segnalare la loro presenza via mail a info@planetarioditorino.it
Sabato 17, alle 17, è invece in programma la conferenza “Cheops e Plato: le due missioni dell’Agenzia Spaziale Europea per gli esopianeti”

A 20 anni dalla scoperta di 51 Pegasi, Infini.to invita a scoprire tutti i segreti sui pianeti extrasolari già scoperti e le future missioni.
La conferenza è a cura della dottoressa  Pagano, dell’Inaf, Osservatorio Astrofisico di Catania, e del dottor  Bonomo, dell’Inaf, Osservatorio Astrofisico di Torino
Verranno illustrate le recenti ricerche scientifiche che hanno confermato  l’esistenza di pianeti attorno alle stelle non solo come una particolarità del  Sole, bensì un fenomeno diffuso nella intera Galassia.
I primi risultati ottenuti dagli studiosi sono giunti nel 1980, quando è stato osservato, attorno alla stella Beta Pictoris, un disco di gas e polvere, da cui si formano, secondo il modello di origine del Sistema Solare, sistemi planetari.
La prima vera scoperta di un pianeta extrasolare è avvenuta invece nell’ottobre del 1995, quando , Mayor e  Queloz dell’Osservatorio di Ginevra annunciarono la scoperta di un pianeta di grande massa attorno alla stella 51 Pegasi.
Da quel momento a oggi le ricerche continuano ed è stata confermata la presenza di più di 1500 pianeti extrasolari.

Foto del profilo di Lo_Scoprieventi

Lo_Scoprinetwork

Lo_Scoprinetwork, è un’agenzia di comunicazione fondata da giornalisti che lavorano con professionisti diversi (informatici, fotografi, grafici, avvocati e carrer coach) per creare un’immagine comunicativa a 360 gradi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti