I delitti dei nostri antenati

 

Lo storico Marco Marchetti ha studiato i crimini commessi nel Settecento a Poirino attraverso le carte processuali dell’epoca.

Poirino, 16 settembre. Risse, delitti, furti, assalti alle carrozze, brigantaggio e diffamazione. Venerdì 16 settembre alle 21,00 presso la sala Consiliare in Via Cesare Rossi 12, Marco Marchetti presenterà gli esiti della sua ricerca, descritti nell’opera “Nel Tribunale di Poirino. Documenti criminali del Settecento” (volume non in vendita, consultabile nella biblioteca civica di via Cesare Rossi, a Poirino). L’ingresso è libero.

Per l’occasione lo storico moncalierese illustrerà alcuni documenti processuali del Settecento, custoditi nell’archivio del Comune di Poirino, e racconterà i reati più comuni commessi in paese nel passato.

iustitia

Foto del profilo di Federica Costamagna

Federica Costamagna

Grafomane e amante dei libri, adoro viaggiare, fantasticare, raccontare storie, condividere esperienze e imparare le lingue.
A 11 anni quando la maestra mi chiese cosa avrei voluto fare da grande, avevo già le idee chiare: giornalista.
Così dopo il liceo ho scelto di laurearmi in scienze della comunicazione. E da lì è cominciata la mia avventura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti