Natale coi tuoi

Bancarelle, presepi, luci e vin brulè a Poirino

Poirino, 11 dicembre. “Natale con i tuoi” tra cori, bancarelle, luminarie e presepi: è già tempo di festa in paese. Fin dal mattino alle 9, si potrà andare a spasso tra le bancarelle in piazza Italia e via XX Settembre, per cercare idee regalo tra prodotti d’artigianato e hobbisti.

Inoltre, in via XX Settembre si potrà giocare alla “scatolata” per aiutare con un’offerta libera i terremotati del Centro Italia. Nella medesima strada si potranno ascoltare i canti del coro di bambini de “L’asparago d’oro”. E ci si potrà scaldare al punto ristoro di San Sebastiano con cioccolata calda, vin brulè, salsiccia e polenta. In alternativa si potrà fare merenda, in piazza Italia, al Nutella Party, offerto gratuitamente dal Comune. Mentre i più piccini potranno svagarsi con l’associazione Onlus Lenci. In alternativa ci saranno le giostre gonfiabili in piazza Italia e i volontari della Croce Rossa, che saranno presenti anche con un proprio banchetto a mostrare le loro attività e vendere panettoni solidali.

Gli appassionati dei motori potranno curiosare tra le auto d’epoca del Club Maggiolino Langhe e Roero, sempre in piazza Italia. Nel medesimo luogo, ci sarà anche spazio per la Natività con l’esposizione di presepi d’artigianato napoletano.

Spostandosi in via Indipendenza 48, si potrà vedere la mostra “… aspettando il Natale” del Circolo Fotografico Poirinese Romolo Nazzaro, con al centro immagini di presepi (ingresso libero). Nell’oratorio San Luigi, in via Trieste 1, sarà invece la mostra di presepi, che si può visitare anche nei giorni 17, 18 e 26 dicembre, 4, 5 e 6 gennaio, in orario 14,30-17,30. Inoltre, in piazza Cavalieri di Vittorio Veneto, ci saranno i figuranti del presepe vivente de La Longa, che così presenteranno in anteprima la loro rappresentazione in programma il 17 e 18 dicembre, nel cortile dell’oratorio della frazione poirinese.

mercatini di natale

Foto del profilo di Federica Costamagna

Federica Costamagna

Grafomane e amante dei libri, adoro viaggiare, fantasticare, raccontare storie, condividere esperienze e imparare le lingue.
A 11 anni quando la maestra mi chiese cosa avrei voluto fare da grande, avevo già le idee chiare: giornalista.
Così dopo il liceo ho scelto di laurearmi in scienze della comunicazione. E da lì è cominciata la mia avventura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti