Fiere dell’astigiano: ad ottobre Ferrere e Valfenera protagoniste

CASTELLERO, in provincia di Asti, dal 5 all’8 ottobre 2017 ospiterà la trentacinquesima fiera della città della nocciola. Il Comune di Castellero, in associazione con la Pro Loco locale, la Comunità Collinare Valtriversa e con la collaborazione della Regione Piemonte e della Provincia di Asti, proporrà quattro giorni di incontri all’insegna del buon cibo e della festa cittadina. Passeggiate, visite guidate, mostre, pranzi cene e animazioni: Castellero porterà così in piazza le nocciole, da sempre simbolo del paese. Il programma dettagliato per ogni giornata si trova sul sito del comune come pdf.

FERRERE, 8 ottobre 2017 accoglierà il settimo raduno di Mtb. Le Mountan bike sfrecceranno per le colline del paese durante questa manifestazione sportiva organizzata dalla BiciClisti di Ferrere d’Asti. Domenica dalle 9.30 alle 12.30 questa “biciclettata” non competitiva darà la possibilità a tutti i partecipanti di scoprire nuovi percorsi tra i paesaggi autunnali dell’astigiano. Sarà una giornata all’aria aperta, adatta a grandi e piccini, muniti di Mtb che amino la natura e i suoi panorami incontaminati.

Il Comune di Ferrere sarà anche protagonista di una seconda festa: la fiera del Miele e dei prodotti tipici. Il 15 ottobre, in questa quarta edizione, si terrà il decimo concorso regionale che animerà la città tra stand gastronomici, esposizione super car d’epoca, degustazioni e show cooking. Il miele è stato già protagonista di eventi trascorsi; si tratta di una specialità del territorio dal dolce sapore associato alla qualità di una produzione a chilometro zero.

VALFENERA, dal 27 al 30 ottobre 2017 ospiterà la diciottesima sagra del bollito. In occasione della festa di Sant’Orsola il paese dell’astigiano celebrerà la ricorrenza con quattro giornate di eventi adatti a partecipanti di ogni età al Parco Comunale in Piazza Tommaso Villa.

Venerdì 27 la prima serata, dalle 21, darà inizio alla sagra con una commedia teatrale in due atti, nella sala dell’oratorio San Giovanni Bosco. I piatti tradizionali che avranno il bollito come portata principale però, verranno però serviti a partire da sabato 28 quando, alle 19 si inaugurerà la festa con stand gastronomico e balli da palchetto. Domenica 29, prima della cena a base di bollito, nel tardo pomeriggio si assisterà al quattordicesimo concorso del “bagnetto” di accompagnamento al bollito, tipico piemontese. La sagra organizzata dalla Pro Loco di Valfenera, si concluderà lunedì 30 ottobre con la fiera merceologica per le vie del paese.

Restiamo inoltre in attesa delle future sagre autunnali che, nelle prossime settimane, accenderanno i paesi del Piemonte con allegria e prodotti tipici del territorio.

 

Foto del profilo di Federica Testa

Federica Testa

Sono cresciuta con la convinzione che una buona comunicazione possa ampliare la mente e che le parole siano un continuo processo di “do ut des”. Vivo così, Testa di nome e di fatto; metto me stessa nelle sfide più ardue sempre alla ricerca del miglioramento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti