Giornata Mondiale del Diabete 2017, la prevenzione prima di tutto

Gli eventi-screening gratuiti del territorio per vincere il Diabete, Chieri e il resto del Piemonte si battono per la buona sanità

Conoscere la malattia, prevenendola, è la migliore strategia per vincere la battaglia contro il diabete mellito. Così in occasione della Giornata Mondiale della lotta al Diabete, designata in data 14 novembre, si moltiplicano in tutto il Piemonte e non solo le iniziative per informare la popolazione su una condizione che entro il 2030 affliggerà 5 milioni di persone in Italia.

Un’anticipazione si avrà domenica 5 novembre a Chieri, quando a partire dalle 7.30 l’Associazione per i Diabetici (A.P.I.D.) inviterà il pubblico in sala della Conceria (via Della Conceria, 2) per due ore e mezza di screening gratuiti. Sono infatti previsti accertamenti sul tasso della glicemia, il colesterolo totale, il tono oculare, la pressione arteriosa, l’indice di massa corporea e infine il controllo del piede finalizzato all’individuazione del piede diabetico, il tutto senza necessità di impegnativa medica: la parola d’ordine è “prevenzione”. A rimare con “prevenzione” è “informazione”, che si farà a partire dalle 10.30 durante la tavola rotonda medico-scientifica a tema, moderata dal diabetologo Carlo Bruno Giorda. Relatori d’eccezione sono Rosa Franzero (presidente locale A.P.I.D.) e il dottor Ezio Labaguer (consigliere nazionale F.A.N.D., Federazione tra le Associazioni Nazionali delle Persone con Disabilità). L’ingresso è gratuito, per informazioni e specifiche sul programma contattare l’indirizzo mail rosa.franzero@libero.it

Non solo a Chieri, le iniziative anti-diabete si diffondono capillarmente anche nel resto della regione grazie al progetto “La mia Piazza”, divenuto realtà grazie alla Onlus “Diabete Italia”, coordinatrice per il nostro Paese della della Giornata Mondiale del Diabete. Ecco così che le principali piazze si attrezzano per fornire screening gratuiti. L’11 novembre tocca a Bra (centro polifunzionale “Arpino” in Largo della Resistenza 15, dalle 9 alle 12), il 12 a Chivasso (piazza Della Repubblica, dalle 8.30 alle 12.30) e a Cuneo (corso Nizza angolo corso Dante, dalle 9 alle 17.30), infine il 14 è il turno di Biella (Nuovo Ospedale in via dei Ponderanesi 2, dalle 9 alle 16). Per consultare l’elenco completo, in costante aggiornamento, consulta il sito dell’associazione scientifica.

 

Foto del profilo di Alessandra Leo

Alessandra Leo

Sono un piccione viaggiatore umano, che adora vedere il Mondo e fare esperienze fuori dal comune. Odio annoiarmi. Da piccola venivo soprannominata “la scrutatrice” per l’abitudine di osservare con curiosità (e ad occhi sbarrati) tutto ciò che mi circondava. Da lì al decidere di diventare una giornalista il passo è stato breve; così dopo una laurea in Lingue e Letterature Straniere non ho mai smesso di scrivere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti