Incontri e scontri sui vaccini

Due occasioni per dibattere in maniera totalmente imparziale circa le pratiche vaccinali

All’indomani dell’apertura delle scuole il tema dei vaccini ritorna sotto la luce dei riflettori, anche grazie ai recenti casi di cronaca scientifica. Per conoscerlo al meglio sono ben due gli incontri sul territorio che propongono di approfondire questa scottante tematica.

La prima conferenza dal titolo “Vaccini e non solo: Libera Scelta – Tra scienza, coscienza e diritto per decidere informati” avrà luogo a Torino martedì 10 ottobre alle ore 20.30 nei locali della Fabbrica delle E, in Corso Trapani 91/b. Saranno tre i relatori a domandarsi e domandare “Salute e Benessere si arrestano davanti alla porta di casa propria?”: il Dottor Dario Miedico medico legale a nome di Medicina Democratica – Movimento di Lotta per la Salute, Massimo Rodolfi editore e scrittore nonché presidente dell’associazione Riprendimoci il Pianeta, Tiziana Beraudi legale in Torino. La partecipazione è gratuita, per maggiori informazioni scrivere una mail all’indirizzo riptorino@gmail.com oppure consultare il sito www.vacciniliberascelta.it

Il secondo appuntamento è il convegno “Vaccini, una sola verità? – Scienza, Coscienza e Libertà a confronto” che si terrà venerdì 27 ottobre a Volpiano a partire dalle 9, nella Sala Polivalente di via Trieste 1. Una tavola rotonda aperta al pubblico e ai professionisti della sanità, la quale ospita un autorevole comitato scientifico composto da Piergiorgio Bertucci, Sandy Furlini, Giovanni Gatti, Giuseppe Gulino, Katia Somà e Stefano Ricciardelli. Un’intera giornata di conferenze suddivisa in tre differenti sessioni per esaminare luci e ombre delle pratiche vaccinali, esplorare le strategie più moralmente accettabili con cui rispondere al rifiuto della vaccinazione, non tralasciando lo studio dei meccanismi psicologici del comportamento vaccinale. Ad organizzare l’incontro sono il circolo culturale “Tavola di Smeraldo” e le Residenze Anni Azzurri. Per ulteriori informazioni chiamare il numero 3356111237.

Foto del profilo di Alessandra Leo

Alessandra Leo

Sono un piccione viaggiatore umano, che adora vedere il Mondo e fare esperienze fuori dal comune. Odio annoiarmi. Da piccola venivo soprannominata “la scrutatrice” per l’abitudine di osservare con curiosità (e ad occhi sbarrati) tutto ciò che mi circondava. Da lì al decidere di diventare una giornalista il passo è stato breve; così dopo una laurea in Lingue e Letterature Straniere non ho mai smesso di scrivere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti