La Divina Commediola, un manoscritto…Da discarica!

Un nuovo appuntamento con Giobbe Covatta per Bubbles 2017

CHIERI, 23 giugno 2017 – Come sarebbe stata la Divina Commedia se Dante Alighieri fosse stato napoletano? Ce lo svela Giobbe Covatta con la Divina Commediola, il reading che si terrà nel Cortile San Filippo (via Vittorio Emanuele II, 63) venerdì 23 giugno alle 21. Lo spettacolo fa parte della più ampia rassegna culturale Bubbles 2017 la quale lungo il corso dell’anno ha portato il teatro diffuso per le vie cittadine.
L’autore e scrittore ha recentemente reperito in una discarica una versione farlocca della Commedia, reinventata da tal Ciro Alighieri in una forma espressiva simile alla poesia napoletana. Il manoscritto conteneva solo l’Inferno, che dopo un meticoloso lavoro di ripristino ha raccontato una storia tutta “sottosopra”: il poeta ha immaginato le bolge come un luogo di eterna detenzione non per i peccatori, ma per le loro vittime. E i dannati sono i bambini appartenenti al terzo mondo, che non possiedono cognizione dei loro diritti e neppure la possibilità di difendersi. Temi seri e talvolta drammatici vengono affrontati con un linguaggio spassoso, un must della la comicità vesuviana.
Il costo del biglietto intero è 13 €, ridotto (su prenotazione) €10. Per ulteriori informazioni e prenotazioni contattare l’Accademia dei Folli al numero 011 0740274 oppure scrivere una mail all’indirizzo info@accademiadeifolli.com
Foto del profilo di Alessandra Leo

Alessandra Leo

Sono un piccione viaggiatore umano, che adora vedere il Mondo e fare esperienze fuori dal comune. Odio annoiarmi. Da piccola venivo soprannominata “la scrutatrice” per l’abitudine di osservare con curiosità (e ad occhi sbarrati) tutto ciò che mi circondava. Da lì al decidere di diventare una giornalista il passo è stato breve; così dopo una laurea in Lingue e Letterature Straniere non ho mai smesso di scrivere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti