L’associazione Giuseppe Avezzana ricorda gli anni della Grande Guerra

CHIERI – Canti, ricordi e immagini negli anni della grande guerra. Il tutto in un evento proposto dall’associazione culturale Giuseppe Avezzana del presidente Maurizio Sicchiero con il patrocinio del Comune di Chieri nella chiesa di San Guglielmo di piazza Mazzini. Le mostre “Arte e devozione negli ex voto della guerra 1915-1918” e “Un percorso tra carte di guerra e guerre di carta”, exlibris a cura di Giancarlo Torre, sono state inaugurate lo scorso 11 novembre e sono state aperte ai visitatori durante il weekend concomitante alla fiera di San Martino. Nell’occasione è stato presentato anche il libro di Bruno Bunino “Il Sindaco filosofo Agostino Bottero”, volume che ripercorre la storia del primo cittadino di Chieri e docente nei licei del Regno d’Italia, stimato e apprezzato per la sua cultura e l’impegno con il quale guidò la città nel periodo della prima guerra mondiale. Questa sera, venerdì 17 novembre, la chiesa di San Guglielmo ospiterà a partire dalle 21 letture e canti eseguiti dal coro Arco Alpino per ricordare gli anni e le persone chieresi durante gli anni della Grande Guerra. Le mostre saranno aperte anche sabato 18 e domenica 19 novembre la mattina dalle 10 alle 12 ed il pomeriggio dalle 16 alle 19. Gli organizzatori hanno inoltre previsto delle aperture infrasettimanali riservate a gruppi ed alle scuole su prenotazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti