Le iniziative del Chierese per la Giornata della Memoria

Si celebrerà anche nel Chierese la “Giornata della Memoria”, data internazionale fissata il 27 gennaio di ogni anno per commemorare le vittime dell’Olocausto.

A Chieri la ricorrenza si celebra venerdì, 26 gennaio, con un appuntamento promosso dal Comune di Chieri e dal Comitato Pace e Cooperazione. Alle 21 in sala Conceria i ragazzi degli istituti scolastici chieresi partecipanti lo scorso anno al progetto “Il treno della Memoria” rappresentano in un intenso spettacolo teatrale il cammino intrapreso alla scoperta dei luoghi simbolo della deportazione. L’ingresso è libero.

Santena organizzerà delle riflessioni sul tema. Giovedì, 25 febbraio, è in programma alle 17 nella biblioteca civica la proiezione del film “Il bambino del pigiama a righe” che racconta l’incontro e lo stupore tra un bambino tedesco ed un bambino ebreo che vivono di qua e di là del reticolato di un lager. Le celebrazioni proseguiranno sabato 3 febbraio alle 10,30 in piazza Martiri della Libertà con un omaggio della cittadinanza al monumento ai caduti e alle lapidi che ricordano le vittime dell’Olocausto e le vittime delle foibe. Subito dopo, alle 10,45, in Comune nella sala del consiglio comunale avverrà la commemorazione ufficiali a cui parteciperanno Ugo Baldi, Sindaco di Santena, Claudia Tosco, presidente circolo Europa di Santena, e Leonardo Osella, giornalista de La Stampa, che farà parlerà delle esperienze e delle conseguenze dell’incontro negli Anni Sessanta a Torino tra lui, giovane italiano biellese con velleità giornalistiche, e Rosaria, giovane italiana esule istriana con cui vive da mezzo secolo.

A Castelnuovo Don Bosco la Shoah verrà commemorata sempre giovedì, 25 gennaio, dalle 9 alle 13 con un incontro con i ragazzi delle scuole elementari, medie e superiori nella sala del consiglio comunale nella sede del Municipio di via Roma 12. A fare gli onori di casa sarà il Sindaco, Giorgio Musso, ed interverranno Mario Renosio, direttore dell’istituto storico della resistenza e della storia contemporanea della provincia di Asti,  e dei rappresentanti dell’associazione Italia-Israele e della comunità ebraica di Torino. I professori dell’istituto tecnologico statale “Andriano” leggeranno dei brani della Shoah. Sarà inoltre presente un testimone della tragedia vissuta dagli ebrei invitato dall’associazione Italia-Israele.

Il teatro comunale di Cambiano ospiterà invece sabato, 27 gennaio, alle 21 una conferenza sulla Giornata della Memoria introdotta dalla professoressa Renata Coppo che parlerà delle leggi razziali. Seguiranno le testimonianze dei ragazzi che hanno partecipato al “Treno della Memoria” e un intervento su Ettore Castiglioni a cura di Ivan Basana, presidente della EDIPI. Presenterà e modererà la serata l’Ing. Alessandro Pertusio. Accompagneranno l’evento dei brani della tradizione ebraica cantati dal coro “Arpa di David”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti