Un sabato a teatro

Tra commedia goldoniana e bellezza, tre appuntamenti nei teatri di Torino, Santena e Grugliasco.

11 novembre 2017 La parola d’ordine che alza il sipario su questo weekend è “teatro”: sono infatti tre gli appuntamenti previsti per questo sabato 11 novembre che riuniranno in platea gli amanti della commedia goldoniana e della bellezza, di cui si parlerà durante l’evento-punta di diamante al teatro di Grugliasco con l’ex “Iena” Pif e Gian Carlo Caselli.

Il primo spettacolo è dedicato a un classico senza tempo messo in scena al teatro Erba di corso Moncalieri 241, a Torino: “La Locandiera” di Carlo Goldoni, interpretata da Miriam Mesturino e diretta da Enrico Fasella. A partire dalle 21 le vicende di Mirandolina, albergatrice della sua locanda fiorentina, faranno innamorare non solo il marchese di Forlipoli e il conte d’Albafiorita ma anche il pubblico: «Goldoni rappresenta storie realistiche, che si avvicinano il più possibile alla vita degli spettatori, in modo da farli immedesimare nei personaggi stessi e creare così un ponte tra la finzione e la realtà» approfondisce Fasella raccontando della sua produzione.

Per ulteriori informazioni e prenotazioni chiamare il numero 011-661.54.47 oppure visitare il sito di Torino Spettacoli.

Il secondo appuntamento teatrale “sfida” quello del capoluogo ed è quello del teatro Elios di Santena (via Milite Ignoto, 1) alle 21 : “La Locandiera” della regista Rossana Dassetto Daidone, con un cast composto da Tilli Costa Bioletti, Renato Cavallero, Lorella Gaborossa, Aldo Nano, Daniela de Pellegrin, Francesco Pieretto e Federico Scarpino. L’evento strizza l’occhio alla solidarietà: gli incassi della serata verranno devoluti alla Onlus “Casa Giglio” per aiutare i piccoli pazienti dell’ospedale infantile Regina Margherita di Torino.

Se si desidera conoscere il programma e prenotare il proprio posto, visitare la pagina web dell’associazione oppure chiamare il numero 348-657.60.28.

Infine, nuovamente a partire dalle 21, il teatro Le Serre di Grugliasco (via Tiziano Lanza, 31) ospiterà l’evento più “bello”: “Dialogo sulla bellezza” Con Pif e il magistrato Gian Carlo Caselli. Seguendo le orme di Peppino Impastato le due personalità disquisiranno sulla necessità etica della “Bellezza” maiuscola, non solo nella vita di un paese ma anche nelle case di chi lo abita. L’incontro inaugura il più ampio progetto “Il teatro che bontà! Spettatori si nasce o si diventa?”, scuola di alta formazione del pubblico.

La compagnia “Viartisti”, dirigente del teatro, fornirà maggiori informazioni all’indirizzo mail viartistiteatro@gmail.com oppure tramite il numero 011-78.77.80

Foto del profilo di Alessandra Leo

Alessandra Leo

Sono un piccione viaggiatore umano, che adora vedere il Mondo e fare esperienze fuori dal comune. Odio annoiarmi. Da piccola venivo soprannominata “la scrutatrice” per l’abitudine di osservare con curiosità (e ad occhi sbarrati) tutto ciò che mi circondava. Da lì al decidere di diventare una giornalista il passo è stato breve; così dopo una laurea in Lingue e Letterature Straniere non ho mai smesso di scrivere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti