Chiedi al commercialista

A Nichelino, otto appuntamenti gratuiti per parlare di fisco, bilanci, imprese e associazionismo. Dal 14 settembre al 21 dicembre nei quartieri cittadini si parla con il commercialista

NICHELINO, 14 settembre 2016. Riprendono, a partire da settembre, gli incontri con “Chiedi al commercialista”, un’iniziativa ormai consolidata organizzata dalla Città di Nichelino in collaborazione con l’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Torino e dei Comitati di Quartiere.

Gli incontri – individuali e della durata di circa venti minuti ciascuno – sono gratuiti e offriranno consulenza su fisco, bilanci, imprese, associazionismo, detrazioni, patrimoni, redditi e conti.

Gli appuntamenti si svolgeranno tutti di mercoledì, dalle 16 alle 19. Si parte il 14 settembre  al Quartiere Boschetto di piazza Pertini per proseguire il 28 settembre al Quartiere Sangone in via Roma, 16. Il 12 ottobre appuntamento al Quartiere Oltrestazione in via Gozzano, 29 mentre il 26 ottobre il commercialista accoglierà i suoi utenti nel centralissimo Quartiere Castello di via Turati, 4. A novembre gli incontri si terranno mercoledì 9 al Quartiere San Quirico di via Bengasi, 20 e mercoledì 23 novembre al Quartiere Juvarra in via San Matteo, 13. Incontri previsti anche  il 7 dicembre, presso il Centro Sociale “N. Grosa” di via Galimberti, 3, e il 21 dicembre al Quartiere Kennedy di p.zza Madre Teresa di Calcutta.

Per partecipare all’iniziativa è obbligatorio prenotare il proprio appuntamento telefonando all’Ufficio Attività Economiche/Lavoro, tel. 011.6819601 o scrivendo una mail a liliana.saluta@comune.nichelino.to.it.

L’Ordine dei Commercialisti e gli Esperti Contabili ha sede in via Carlo Alberto, 59 – 10123 – Torino, tel. 011.8121873.

Foto del profilo di Erika Nicchiosini

Erika Nicchiosini

Giornalista ed editor. Dopo i primi traumi infantili causati da alieni – erano i tempi dei Visitors – e verdure verdi, ho capito che una buona comunicazione può partire dall’ascolto, dalla creatività e dalla curiosità per i dettagli: un minestrone, come un lucertolone ricoperto di frusciante carta velina, possono divenire gustosi e digeribili se raccontati con attenzione e la giusta sensibilità. Amo l’arte, le parole, i libri e i viaggi, ascoltare storie, indagarle e farle mie; dare un senso sociologico e antropologico a ciò che vedo e sento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti