Al Teatro Superga va in scena “Indaco”

Danza contemporanea al Superga con Indaco, produzione innovativa della Rbr Dance Company

NICHELINO, 5 febbraio 2016. Danza contemporanea protagonista venerdì 5 febbraio, alle 21.00, in piazzetta Macario 1 a Nichelino. Il palco del Teatro Superga ospita Indaco, messo in scena dalla Rbr Dance Company per la regia di Cristiano Fagioli e Gianluca Magnoni, spettacolo che coniuga danza, tecnica e massima innovazione nel supporto di speciali effetti video, proiezioni su originali fondali, giochi di luce e soluzioni registiche altamente tecnologiche pensate per il linguaggio coreutico. Il costo dei biglietti per la platea è di 23 euro, 18 per la galleria (sono previste riduzioni). Per informazioni: biglietteria@teatrosuperga.it– tel.011.6279789 – www.teatrosuperga.it.

Con le musiche inedite di Virginio Zoccatelli e Diego Todesco e le coreografie di Cristiano Fagioli, Alessandra Odoardi, Ylenia Mendolicchio, Leonardo Cusinato, Daniel Ruzza, i danzatori si alterneranno sul palcoscenico apparendo e scomparendo, moltiplicandosi magicamente, grazie ad uno studio accurato di luci e proiezioni che incanteranno il pubblico, il quale si ritroverà piacevolmente proiettato in un atmosfera rarefatta dalle magiche illusioni ottiche.

Il tutto al servizio di temi universali e coinvolgenti: il rapporto uomo-natura, la ricerca delle proprie origini, il rispetto dell’ambiente e della propria naturalità quale metafora di quella del mondo, in un continuum di istantanee e coreografie emozionali.

Tematiche care alla direzione artistica della compagnia che, inserite nel percorso di ricerca che da sempre svolge, pongono l’uomo e la donna di fronte alla natura, madre e nel contempo avversaria, in una dimensione esistenziale sofferta e inesauribile.

RBR DANCE COMPANY

Cristiano Fagioli e Cristina Ledri, dopo un’intensa esperienza di formazione e di perfezionamento a New York e Parigi, fondano nel 1998 la Rbr Dance Company che prende il nome dalle linee metropolitane di New York che conducevano da Brooklyn dove risiedevano, a Manhattan, un omaggio a quei luoghi in cui è sorta l’idea di creare la compagnia. L’anno successivo RBR si impone immediatamente all’attenzione di un pubblico vasto e dalla critica più attenta con la coreografia Bicycle 2000, creata per i Campionati Mondiali di Ciclismo a Verona. Con questa creazione ottiene l’importante riconoscimento internazionale del Premio Positano Danza Leonida Massine e viene subito riconosciuta dal MiBACT. Nello stesso anno, debutta ufficialmente a Roma con lo spettacolo RBR Show.

Nel 2001 viene invitata ad alcune trasmissioni televisive sulla RAI tra cui: Notte di Fiaba, e 88°Giro d’Italia. Successivamente realizza gli spettacoli Nel Tempio delle Due Muse presso il Teatro Olimpico di Vicenza e Carmina Burana al Teatro Comunale di Lonigo.

Dal 2004 al 2014 molte sono le produzioni che circuitano con successo in Italia e all’estero: Abyss, Open Space (tour Messico), Blue Two in co-produzione con il Teatro Bellini di Catania, Statuaria, Show System, 4 in prima Regionale al Teatro Petruzzelli di Bari, la Natura e l’Amore con i Virtuosi Italiani, Varietas Delectat rappresentato al Teatro dell’ Hermitage di San Pietroburgo, Giulietta e Romeo l’amore continua… e Mosaico.

Tra i vari Premi e Riconoscimenti ricordiamo: Premio Hesperia, Premio Internazionale Re Manfredi, Riconoscimento Premio Michelangelo.

Foto del profilo di Erika Nicchiosini

Erika Nicchiosini

Giornalista ed editor. Dopo i primi traumi infantili causati da alieni – erano i tempi dei Visitors – e verdure verdi, ho capito che una buona comunicazione può partire dall’ascolto, dalla creatività e dalla curiosità per i dettagli: un minestrone, come un lucertolone ricoperto di frusciante carta velina, possono divenire gustosi e digeribili se raccontati con attenzione e la giusta sensibilità. Amo l’arte, le parole, i libri e i viaggi, ascoltare storie, indagarle e farle mie; dare un senso sociologico e antropologico a ciò che vedo e sento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti