Tradizioni e gusti rosso pomodoro a Cambiano

Cambiano, il 2 e 3 settembre 2017, arriva la quarantesima Sagra del pomodoro. Dalle 20 a mezzanotte la Pro Loco di Cambiano propone un nuovo menù per questo evento estivo da non perdere.

Il pomodoro costoluto sarà il vero protagonista della sagra.

Cambiano per questo nuovo appuntamento si tingerà di rosso e tradizione piemontese con un programma vario che non si limiterà alle sole degustazioni del pomodoro in quanto tale. L’evento infatti sarà accompagnato da diversi incontri tra sabato 2 e domenica 3 settembre 2017.

Nel primo pomeriggio (dalle 14 alle 18) alla Bocciofila di Cambiano, in via San Rocco, si potrà assistere alla gara a coppie del “Torneo del Pomodoro“. Ad aprire i festeggiamenti serali sarà invece l’Area Pro Loco, in via Camporelle angolo via D’Ovia, dove dalle 19.30 sarà istituito uno stand gastronomico a base di frittura di pesce. In conclusione della prima giornata, alle 21,30, avrà inizio la serata danzante ad ingresso gratuito che ospiterà l’orchestra Bruno Mauro, “Pista Molino”.

Domenica 3 settembre sarà una giornata colma di appuntamenti.

Fin dalle 10 del mattino si potrà prendere parte a mercatini di antiquariato, esposizione di pomodori di stagione, sfilata delle tradizioni agricole e premiazioni…fino alla degustazione di bruschette in diversi momenti della giornata.

La sera, sempre a partire dalle 19.30 lo stand Pro Loco di Cambiano servirà la “Cena dell’Agnolotto” per poi dare spazio dalle 21.30 ai balli provenienti dal Salento al suon di Pizzica. Anche questo secondo evento sarà ad ingresso gratuito e adatto a grandi e piccini. Infatti saranno previste animazioni anche per i più piccoli.

Maggiori informazioni su questo evento estivo si possono facilmente trovare sulla pagina Facebook della Pro Loco di Cambiano.

Un evento, quello dedicato al pomodoro, che avrà un seguito interessante: l’8 settembre infatti avrà luogo la settima edizione della “Strapomodoro“, una corsa non competitiva di 5Km. Le iscrizioni sono aperte fino al giorno stesso alle 12. I contatti ai quali rivolgersi sono disponibili al sito ufficiale.

 

 

 

 

Foto del profilo di Federica Testa

Federica Testa

Sono cresciuta con la convinzione che una buona comunicazione possa ampliare la mente e che le parole siano un continuo processo di “do ut des”. Vivo così, Testa di nome e di fatto; metto me stessa nelle sfide più ardue sempre alla ricerca del miglioramento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti