Vaccini sì, no, nì?

Tre appuntamenti tra ragionevole dubbio e Yes-Vax

Vaccinare o non vaccinare? Questo è il dilemma. Sempre più spesso nelle famiglie la diatriba tra i genitori concerne proprio la questione “vaccini”. In seguito all’emanazione del Decreto Legge che a partire dal settembre di quest’anno ha reintrodotto le vaccinazioni obbligatorie fino all’età di 16 anni, la discussione sul tema si fa sempre più calda e la ricerca di approfondimenti diventa dunque indispensabile. Ecco tre appuntamenti dedicati, uno dei quali “multimediale”, per approfondire tutti i risvolti di un argomento i cui contorni sono sempre più sfumati a causa della cattiva informazione e delle fake news.

Si parte questa sera, mercoledì 8 novembre 2017 a Vinovo. Dalle 20.45 al cinema “Auditorium” (via Roma, 8) verrà proiettato “Il ragionevole dubbio” della regista Ambra Fedrigo: il documentario propone di illustrare i rischi delle vaccinazioni e dare voce a quelle famiglie danneggiate dall’atto vaccinale. Alla visione del docu-film verrà affiancato l’intervento professionale della dottoressa Rossana Becarelli, medico-antropologo e direttrice sanitaria dell’ospedale torinese San Giovanni Vecchio. L’incontro, il cui ingresso è gratuito, è descritto dalla stessa autrice come un “sereno approfondimento di conoscenza sulle vaccinazioni pediatriche”. Promuove l’evento il Gruppo Spontaneo Genitori per la Libera Scelta.

A bilanciare il punto di vista No-Vax sarà invece la serata in programma venerdì 10 novembre alle 20.45 nella biblioteca civica “E. Marioni” di Santena, in via Cavour 41.  Il tema: I vaccini, un bene comune per la società. A discuterne sarà Marisa Gariglio docente di microbiologia medica, alla Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università del Piemonte orientale “Avogadro” di Novara. l’ingresso è gratuito fino a esaurimento posti.

Giovedì 23 novembre è infine il turno dello “Yes-vax” senza condizioni. In diretta dallo spazio di co-working ed eventi “Talent Garden” di Torino (via Carlo Allioni, 3) avrà luogo il talk multimediale #MeetSanofi. In concomitanza con il 50° congresso nazionale della Società Italiana di Igiene (sItI) la società Sanofi Pasteur, divisione vaccini dell’industria farmaceutica Sanofi Aventis, disquisirà sul ruolo della rete e dei social media nella propaganda vaccinale. Qual è la responsabilità del comunicatore per una corretta informazione in materia? Tra bufale e verità sul valore della vaccinazione verrà lanciato l’hastag #PerchèSì, laboratorio di idee e punto di incontro per chi desidera condividere le proprie esperienze. L’evento sarà in diretta sulla pagina Facebook di Sanofi Italia e sul sito www.sanofi.it. È possibile partecipare alla conversazione su Twitter utilizzando gli hashtag sopracitati.

Foto del profilo di Alessandra Leo

Alessandra Leo

Sono un piccione viaggiatore umano, che adora vedere il Mondo e fare esperienze fuori dal comune. Odio annoiarmi. Da piccola venivo soprannominata “la scrutatrice” per l’abitudine di osservare con curiosità (e ad occhi sbarrati) tutto ciò che mi circondava. Da lì al decidere di diventare una giornalista il passo è stato breve; così dopo una laurea in Lingue e Letterature Straniere non ho mai smesso di scrivere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti