Al via la Fiera del Tartufo Bianco di Alba

ALBA – Verrà inaugurata oggi, venerdì 5 ottobre, l’88ª edizione della Fiera del Tartufo Bianco di Alba. La manifestazione, che durerà fino al 25 novembre, rappresenta una delle principali vetrine dell’alta gastronomia e delle eccellenze italiane.

Ogni sabato e domenica di ottobre e novembre nella fiera sarà presente l’Alba Truffle Show, lo spazio degli Show Cooking con i grandi chef, le analisi sensoriali del tartufo, le Wine Tasting Experience, gemellaggi con territori d’eccellenza enogastronomica e “matrimoni del gusto” tra le colline di Langhe, Roero e Monferrato insieme ad ospiti, incontri e dibattiti.

La fiera sarà come ogni anno anche folclore con grandi rievocazioni storiche e manterrà la sua funzione didattica con l’Alba Truffle Bimbi, il padiglione dedicato ai bambini ed alle loro famiglie.

Il taglio del nastro alla presenza di autorità ed ospiti è previsto per questo pomeriggio alle 17,30 durante il tradizionale momento di presentazione al teatro sociale “G. Busca”. Da domani, sabato 6 ottobre, aprirà ufficialmente i battenti la nuova edizione del mercato mondiale del tartufo bianco con una grande area espositiva allestita nel centralissimo Cortile della Maddalena. Dalle 9.30 alle 19.30, ogni sabato e domenica fino al 25 novembre, sarà possibile scoprire lo straordinario patrimonio tartufigeno di Langhe, Roero e Monferrato e il suo re: il Tuber Magnatum Pico.

Accanto ai tartufi saranno allestiti gli stand espositivi di Alba Qualità che offriranno un panorama straordinario della qualità gastronomica e vitivinicola della zona. L’area degustazione sarà invece dedicata ai piatti tipici per accompagnare ed esaltare i profumi del tartufo bianco di Alba accompagnato da un grande vino di Langhe, Roero e Monferrato proposto all’interno della Grande Enoteca in collaborazione con Associazione Italiana Sommelier – AIS.

La Sala Beppe Fenoglio situata nel Cortile Della Maddalena ospiterà invece gli attesissimi show cooking. Alle 15, sia di sabato che di domenica, il palco sarà dedicato alla Regione Basilicata, prima fra le Regioni italiane che saranno ospiti d’eccezione in un panorama di gemellaggi illustri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *