Cambiano: sarà ancora il Costoluto il re della “43ª Sagra del Pomodoro”

CAMBIANO, 5-6 SETTEMBRE 2020 – E’ ormai tutto pronto per il via della “43ª Sagra del Pomodoro”. Si svolgerà sabato 5 e domenica 6 settembre la tradizionale manifestazione organizzata dalla Pro Loco col patrocinio del Comune di Cambiano per promuovere le tradizioni ed i sapori locali. Anche l’edizione 2020 sarà caratterizzata dal mercato di prodotti ortofrutticoli, dalla buona musica, da degustazioni e da intrattenimenti per grandi e piccini.

Le origini della storica “Sagra del Pomodoro” di Cambiano

La “Sagra del Pomodoro” nacque nel 1977 dall’idea di alcuni agricoltori cambianesi che coltivavano il Costoluto soprannominato anche la “Piatta di Cambiano”. Le prime edizioni si svolsero in abbinamento alla festa che all’epoca si svolgeva in Borgo Mancin la prima domenica di settembre.

Tre anni dopo il Comune, tramite l’Assessore al tempo libero, decise di iniziare ad allestire la sagra in centro paese aggiungendo la degustazione gratuita di bruschetta e la presentazione di piatti tipici con il Costoluto di Cambiano.

Nel 1991 venne fondata la Pro Loco di Cambiano. Così il Comune affidò l’organizzazione alla neo associazione cambianese elargendogli anche un contributo per valorizzare al meglio la tipicità e l’autenticità del Costoluto.

Il programma completo della 43ª edizione

I festeggiamenti si apriranno sabato, 5 settembre, alle 19 nell’Area Pro Loco di via Camporelle in cui verrà servita la frittura di pesce. A seguire, a partire dalle 21,30, la serata verrà allietata con la musica dei Divina. L’ingresso sarà gratuito.

Domenica 6 settembre, invece, si svolgeranno tra le vie del centro dalle 10 alle 18,30 l’esposizione dei pomodori e della frutta e della verdura di stagione degli agricoltori di Cambiano e la mostra del mercato dell’artigianato e dei prodotti tipici. Contemporaneamente si terrà anche l’esposizione dei veicoli d’epoca con la partecipazione del gruppo degli sbandieratori e dei musici San Damiano d’Asti e del gruppo di majorettes “Silver Girls” di Villanova d’Asti. Alle 11 ed alle 15, invece, avverrà la degustazione della porchetta.

La manifestazione si concluderà quindi in serata nell’Area Pro Loco di via Camporelle. Dalle 19,30 si svolgerà la “Cena dell’agnolotto” mentre alle 21,30 si esibirà l’orchestra Federica Cocco.

L’ingresso ai concerti sarà gratuito ma con posti limitati e sarà l’obbligo l’utilizzo della mascherina. Per poter partecipare alle cene proposte nell’Area Pro Loco è indispensabile prenotare entro e non oltre il 4 settembre telefonando ai numeri 3331226059 o 3404806915 oppure scrivendo una e-mail all’indirizzo info@prolococambiano.it

Cosa ne pensi di questo evento?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: