Cento anni dalla Grande Guerra

Santena celebra i cento anni dalla fine della Prima Guerra Mondiale.

SANTENA, novembre 2018. Partiranno il 31 ottobre le iniziative che l’amministrazione santenese ha organizzato, insieme alle realtà del territorio, per ricordare l’epilogo della “Grande Guerra”.
ll principio ispiratore del progetto è il recupero della memoria storica, da condurre anche attraverso la riscoperta, il restauro e la valorizzazione di luoghi, monumenti e “paesaggi commemorativi” che sono stati teatro di eventi civili e militari.
Centrale sarà la diffusione delle “infrastrutture della memoria” su tutto il territorio, che andranno a costituire un “Museo diffuso” della storia e dell’identità nazionale, anche in chiave europea.

A identificare le iniziative, che si svolgeranno in contemporanea su il territorio nazionale nel mese di novembre, è la sagoma di un fante della Grande Guerra in posizione di riposo che si staglia su una base grigia, sullo sfondo il tricolore, quasi una ideale strada da percorrere.

Il logo è stato scelto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri attraverso un concorso di idee, ed esprime in forma simbolica il legame tra tutte le attività previste in occasione delle commemorazioni.

Il primo appuntamento santenese sarà mercoledì 31 ottobre alle 9,30 nella Sala del Consiglio Comunale in piazza Martiri della Libertà, sarà inaugurata l’esposizione degli elaborati realizzati da alcuni classi dell’Istituto Comprensivo. La mattinata è riservata agli studenti delle scuole di Santena. La mostra resterà aperta al pubblico nei fine settimana del 3 e 4 novembre, 10 e 11 novembre dalle 9:30 alle 12:30. Il  17 novembre dalle 9:30 alle 12:30 la mostra sarà aperta alle famiglie e ai ragazzi dell’Istituto Comprensivo con la proiezione di diapositive. Sarà possibile visitarla mostra anche nelle giornate del 18 e 19 novembre, in occasione della Fiera autunnale, dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 17. (Info per aperture straordinarie: Giovanni Gaude 340 51 70 743 / Bruno Caratto 347 62 14 012)
Giovedì 1 novembre alle 14:30, nel Cimitero di Santena avrà luogo l’inaugurazione del monumento in ricordo dei 65 santenesi caduti nella Grande Guerra 1915-1918. L’iniziativa è a cura dell’Associazione Nazionale ALPINI sezione di Santena. Alle 15 si terrà la Santa Messa in ricordo di tutti i defunti.
Venerdì 2 novembre alle 20,30 l’appuntamento è al Teatro Elios, Via Milite Ignoto 2, l’Associazione “Le Radici, la Memoria” presenterà l’opuscolo “Santena e i santenesi nella Grande Guerra”. Saranno proiettate diapositive e materiale raccolto negli Archivi di Stato e/o offerti dalle famiglie dei soldati santenesi. Interverranno autorità civili e militari, un gruppo di alunni della Scuola primaria e la Fanfara dei Bersaglieri “Enrico Toti” di Nichelino.
Domenica 4 novembre alle 10,30, nella Chiesa S.S Pietro e Paolo, Via Cavour 34, sarà celebrata una messa in ricordo dei caduti. Alle 11,30 in piazza Martiri della Libertà, di fronte alla lapide, sarà allestita la cerimonia istituzionale del 4 Novembre con l’intervento del Sindaco Ugo Baldi. E’ prevista la presenza della Banda musicale “Canonico Serra”, delle Scuole dell’infanzia San Giuseppe e Marco Polo e degli studenti della Scuola Secondaria G. Falcone.

Debora Pasero

Fondatore de Lo_Scoprieventi. Giornalista, laureata in semiologia e con una specializzazione in web design, da più di dieci anni, ogni mattina, mangio pane e comunicazione. Mi piace vedere la tecnologia nella sua valenza sociologica e aggregativa, importante soprattutto per fare rete. Nel mio percorso lavorativo, mi sono via via specializzata in social media e web marketing, curando i profili di settimanali, case editrici, associazioni ed eventi. Ho un’idea della comunicazione a tutto tondo dove la grafica lavora in sinergia con le parole per creare un'immagine coerente e coordinata in ogni situazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *