Il padre della sposa

Una commedia divertente portata al successo anche sul grande schermo, da Spencer Tracy prima e poi, più recentemente,
da Steve Martin.

CAMBIANO, 16 – 17 gennaio, 23 e 24 gennaio 2016. “Papà, ho una notizia meravigliosa: mi sposo!” Quanti genitori hanno accolto con sgomento una frase del genere? E soprattutto quanti padri sono rimasti scioccati quando a pronunciarla è stata quella che per loro è e sarà per sempre la loro bambina? Torna dopo dieci anni sul palco del teatro comunale il Padre della Sposa, di Caroline Francke, regia di Laura Marocco.
Il Laboratorio Teatrale di Cambiano, porta in scena sul palco di via Lame 6 la storica commedia per due fine settimana. Il primo appuntamento è sabato 16 gennaio alle 21, i
ngresso intero 8 euro e ridotto 6 (info e prenotazioni presso Teatro Comunale di Cambiano, mail: info@teatrocambiano.com tel 0119441920) .

Sarà poi n replica domenica 17 alle 16, sabato 23 gennaio alle 21 e domenica 24 alle 16.

Il padre della sposa, è una commedia divertente portata al successo anche sul grande schermo, da Spencer Tracy prima e poi, più recentemente,
da Steve Martin. Questo testo affronta
con ironia e divertimento il tragico momento del distacco dell’amata figlioletta da una normale famiglia borghese e lo stress dei preparativi per il suo matrimonio. Il risultato esilarante della commedia nasce dai disperati e teneri tentativi del padre per mandare all’aria il matrimonio, che, oltre a gettarlo in una profonda
crisi esistenziale, rischia di rovinarlo anche finanziariamente.
Completano il tutto una girandola di improbabili personaggi, come
lo svampito futuro sposo, i nobili consuoceri, che di nobile hanno
solo il titolo, ed un coordinatore di matrimoni che definire pazzoi –
de è fargli un complimento.

 

Debora Pasero

Fondatore de Lo_Scoprieventi. Giornalista, laureata in semiologia e con una specializzazione in web design, da più di dieci anni, ogni mattina, mangio pane e comunicazione. Mi piace vedere la tecnologia nella sua valenza sociologica e aggregativa, importante soprattutto per fare rete. Nel mio percorso lavorativo, mi sono via via specializzata in social media e web marketing, curando i profili di settimanali, case editrici, associazioni ed eventi. Ho un’idea della comunicazione a tutto tondo dove la grafica lavora in sinergia con le parole per creare un'immagine coerente e coordinata in ogni situazione.

Cosa ne pensi di questo evento?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: