Bolle di spettacolo per le vie della città

In arrivo Bubble 2017, il programma di eventi per gli amanti della Musica e del Teatro

CHIERI (TO) – Chieri è più teatrale che mai. Ritorna Bubbles 2017, la programmazione di spettacoli che per la seconda stagione animerà i luoghi più significativi della città: la Sala della Conceria, il Santuario della SS. Annunziata, la Chiesa di San Domenico, il Teatro Duomo, il Cortile di San Filippo, quello dell’ex Ghetto e l’Imbiancheria del Vajro.

Sono 17 gli appuntamenti che spaziano dal Teatro Diffuso alla Musica e Spiritualità, passando per le note di Estate in Corte; con un pizzico di Prosa e Cabaret. Si parte venerdì 10 febbraio alle 21 dalla Sala della Conceria con Nocevento – la celebre opera di Alessandro Baricco interpretata dall’attore Eugenio Allegri con la regia di Gabriele Vacis, entrambi della compagnia ArtQuarium.

Il progetto nasce un anno fa grazie alla collaborazione tra il Comune di Chieri e della compagnia di musica-teatro “Accademia dei Folli”, con il sostegno della Fondazione Piemonte dal Vivo.

Il biglietto intero costa 13€, il ridotto (con prenotazione online dal sito dell’Accademia dei Folli) costa 10€. Previste riduzioni per i bambini. Per ulteriori informazioni scrivere all’indirizzo info@accademiadeifolli.com.

Per gli eventi Musica e Spiritualità l’ingresso è gratuito, Estate in Corte ha invece un costo unico di 5€. Per saperne di più contattare ritapeiretti@alice.it o chiamare il numero 338.8378991

Gli abbonamenti per l’intera rassegna sono acquistabili prima dell’inizio dello spettacolo oppure presso la Libreria della Torre di via Vittorio Emanuele II 34. Per consultarne il programma cliccare QUI.

 

Alessandra Leo

Giornalista pubblicista con la passione per il volontariato internazionale, team leader per una nota ONG. Adoro vedere il mondo e viaggiare con penna e taccuino: non a caso da piccola venivo soprannominata “la scrutatrice”, per l’abitudine di osservare con curiosità - annotando - tutto ciò che mi circondava. Dopo una laurea in Lingue e Letterature Straniere e un master in Marketing & Communication Management non ho mai smesso di scrivere, e certo non ho intenzione di farlo, almeno per i prossimi 999 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *