Nuova stagione per lo sportello dislessia

 Alla biblioteca Nicolò Francone uno spazio per parlare di disturbi di apprendimento

CHIERI (TO) – Vicini a chi soffre di dislessia. Riapre venerdì 13 gennaio alla Biblioteca Civica “Niccolò Francone” di Via Vittorio Emanuele II il Punto Informa Dislessia, in cui i ragazzi affetti da Disturbi Specifici dell’Apprendimento ed i loro genitori potranno gratuitamente confrontarsi con i volontari dell’AID – Associazione Italiana Dislessia.

Il secondo venerdì di ogni mese (9 dicembre, 13 gennaio, 10 febbraio, 10 marzo, 14 aprile, 12 maggio, 9 giugno) dalle 17 alle 19 si potrà usufruire della consulenza del personale dell’Associazione. I soci AID sono mamme e papà di bambini dislessici, dislessici adulti, logopedisti ed altri professionisti del settore sanitario che mirano a sensibilizzare il pubblico su un disturbo che affligge 1.900.000 italiani. Ma non solo: tra gli obiettivi la ricerca e formazione nei diversi ambiti di intervento e l’accompagnamento dei soggetti lungo il percorso identificazione del problema – approccio riabilitativo.

È necessario prenotare un appuntamento entro la mattina del giorno d’apertura telefonando al numero 0119428400, inviando una mail a biblioteca@comune.chieri.to.it oppure rivolgendosi al punto d’accoglienza della Biblioteca.

Alessandra Leo

Giornalista pubblicista con la passione per il volontariato internazionale, team leader per una nota ONG. Adoro vedere il mondo e viaggiare con penna e taccuino: non a caso da piccola venivo soprannominata “la scrutatrice”, per l’abitudine di osservare con curiosità - annotando - tutto ciò che mi circondava. Dopo una laurea in Lingue e Letterature Straniere e un master in Marketing & Communication Management non ho mai smesso di scrivere, e certo non ho intenzione di farlo, almeno per i prossimi 999 anni.

Cosa ne pensi di questo evento?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: