“Strada Facendo” e Life, Animated

Appuntamento al Cinema Splendor con il docu-film nato per fare conoscere al mondo le infinite sfaccettature della Disabilità

18 aprile 2017, CHIERI (TO) – Suoni, immagini e parole sulla disabilità. È l’edizione 2017 di Strada Facendo, che con l’appuntamento Strada Facendo…Al Cinema martedì 18 aprile alle ore 21 accoglierà gli i partecipanti nelle sale del Cinema Splendor (via XX Settembre 6) per la proiezione del film-documentario Life animated di R.R. Williams (USA, 2016). La kermesse di eventi è dedicata alla sensibilizzazione sulle problematiche quotidiane che affliggono sia le persone con invalidità fisiche o mentali sia i loro familiari, ed è organizzata dalla Città di Chieri in collaborazione con la cooperativa sociale ONLUS Cittattiva e il Consorzio dei Servizi Socio-Assistenziali nel Chierese.

Il giovane protagonista della storia è Owen Suskind, affetto da un disturbo autistico diagnosticatogli alla tenera età di tre anni. Trincerato nel suo mondo fatto di silenzi e borbottii indistinti, ogni tentativo di connessione con la realtà esterna pare impossibile. Fino a quando, un giorno, un raggio di luce: i cartoni animati, specialmente quelli della Walt Disney Pictures, diventeranno il ponte che lo metterà in comunicazione con la Vita – fornendogli gli strumenti necessari per comprendere le dinamiche sociali ed esprimere le proprie storie. Ma Owen dovrà presto imparare che c’è molto di più di quello che i suoi amati Disney raffigurano, e la stessa famiglia sarà preparata ad affrontare un futuro incerto con lui.

Novantuno minuti che hanno conquistato le giurie del Sundance Film Festival, Heartland Film Festival e una nomination agli Academy Awards. Il costo del biglietto è di € 4,50, per ulteriori informazioni chiamare il Servizio Sistema Educativo al numero 011-942.82.62 oppure la Cooperativa Cittattiva 011-942.49.06

Alessandra Leo

Giornalista pubblicista con la passione per il volontariato internazionale, team leader per una nota ONG. Adoro vedere il mondo e viaggiare con penna e taccuino: non a caso da piccola venivo soprannominata “la scrutatrice”, per l’abitudine di osservare con curiosità - annotando - tutto ciò che mi circondava. Dopo una laurea in Lingue e Letterature Straniere e un master in Marketing & Communication Management non ho mai smesso di scrivere, e certo non ho intenzione di farlo, almeno per i prossimi 999 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *