A teatro con la “sposa” di Vincenzo

Teatro dialettale a Poirino con la commedia in piemontese “La spusa d’Vincens” .

Poirino, 16-17 gennaio. Commedia comica in piemontese al teatro Salone Italia, in Passeggiata Marconi. Alle 21, la compagnia teatrale La Trebisonda di Candiolo rappresenterà “La spusa d’Vincens”, di Mario Casaleggio e diretto dalla regia di Luca Mossino. Replica domenica 17 gennaio alle 16. Il biglietto costa 8 euro, ridotto 5 euro. Per informazioni: 338.52.66.667.

La trama: le bizze di Patrizia Giraudo (Maria Pia Ciccarello), fidanzata stravagante e promessa ad Armando Casarotto (Virgilio Melifiori), rendono difficile il tentativo del padre vedovo, Giacomo Giraudo (Umberto Piccolo), di risposarsi con Angela Viscardi (Clotilde Poggio). A complicare la storia arrivano anche il furbo Vincenzo Brachetto (Luca Mossino) e la stramba sorella di Giacomo, Romilda Giraudo (Rosella Gay), devota e pure alla ricerca di un marito. Attorno ai personaggi principali ruotano il ragioniere Policarpo Sardella (Berty Bosco) e la cameriera Roberta Ronchetta (Carla Reissent).

Assistente di scena Domenico Caudano; luci e suoni di Giampiero Biglia. Presenta Maria Pia Occarello.

 

Federica Costamagna

Grafomane e amante dei libri, adoro viaggiare, fantasticare, raccontare storie, condividere esperienze e imparare le lingue. A 11 anni quando la maestra mi chiese cosa avrei voluto fare da grande, avevo già le idee chiare: giornalista. Così dopo il liceo ho scelto di laurearmi in scienze della comunicazione. E da lì è cominciata la mia avventura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *