La ‘ndrangheta in Piemonte e non solo

Come si è diffusa la ‘ndrangheta calabrese al Nord, il legame tra mafia e politica, il processo Minotauro e il caso Belsito

Santena, 21 novembre. Come si è diffusa la ‘ndrangheta calabrese al Nord, il legame tra mafia e politica, il processo Minotauro e il caso Belsito. Sono tra gli argomenti al centro della
conferenza “15 anni di ‘ndrangheta in Piemonte e non solo”, che si terrà alle 16,30, nel salone del palazzo Visconti Venosta
(ingresso libero dall’omonima piazza).
L’evento, patrocinato dal Comune, è organizzato dall’Associazione culturale Falcone e Borsellino, con la collaborazione del presidio Libera di Santena e Villastellone, e del Movimento Agende Rosse, gruppo Paolo Borsellino, di Torino. Intervengono Giuseppe Lombardo, sostituto procuratore di Reggio Calabria; Roberto Sparagna, sostituto procuratore di Torino; Giorgio Bongiovanni, direttore del periodico Antimafiaduemila. Modera Salvatore Bova.

 

Federica Costamagna

Grafomane e amante dei libri, adoro viaggiare, fantasticare, raccontare storie, condividere esperienze e imparare le lingue. A 11 anni quando la maestra mi chiese cosa avrei voluto fare da grande, avevo già le idee chiare: giornalista. Così dopo il liceo ho scelto di laurearmi in scienze della comunicazione. E da lì è cominciata la mia avventura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *