Festa della Liberazione: eventi online per non dimenticare

Era il 25 aprile 1945, quando i partigiani riuscirono a liberare Torino e Milano dall’occupazione straniera. Oggi, settantacinque anni dopo, la parola libertà sembra quasi un’utopia, viste le costrizioni causate dalla pandemia. Ma proprio per questo motivo, la Festa della Liberazione 2020 assume un valore ancora più importante.

Ecco perché i sindaci della cintura chierese organizzano degli eventi in streaming per non dimenticare, unendosi ai colleghi nazionali. Perché anche se siamo chiusi in casa, siamo comunque liberi di parlare, scrivere, pensare. Libertà che non avremmo, se i nostri bisnonni non avessero combattuto per noi.

Chieri, Festa della Liberazione tra tricolore e “Bella Ciao”

Domani, sabato 25 aprile, la facciata del Municipio chierese si illuminerà con i colori della bandiera italiana. Non si potrà scendere fisicamente in piazza, ma lo si farà virtualmente. L’appuntamento è alle 15, sulla pagina Facebook del Comune di Chieri, dove sarà trasmessa in diretta la cerimonia di commemorazione del Sindaco Alessandro Sicchiero in piazza Duomo, accompagnata dalle note di “Bella Ciao”.

Per tutta la giornata, sempre sulla pagina Facebook del Comune, saranno inoltre pubblicati diversi video. Tra questi, quello di Elda Gastaldi, la figlia di Giuseppe “Tarzan” Gastaldi, partigiano e fondatore dell’ANPI chierese, e una testimonianza dell’intellettuale antifascista Bruno Segre. Mentre i musicisti della Filarmonica Chierese eseguiranno in streaming da remoto l’Inno Nazionale.

A Santena e Cambiano corona d’alloro e letture

La Festa della Liberazione di Santena sarà trasmessa in diretta Facebook alle 11 di sabato 25 aprile. Sulla pagina del Comune, i cittadini vedranno il Sindaco, Ugo Baldi, deporre la corona d’alloro in piazza Martiri. A seguire, verranno pubblicati dei video da parte di Assessori e Consiglieri comunali e un contributo degli studenti santenesi.

A Cambiano, invece, il Sindaco Carlo Vergnano depositerà la corona d’alloro alle ore 17. La cerimonia si svolgerà in diretta sulla pagina Facebook del Comune. Dalle 17,30 saranno trasmessi i racconti dei partigiani cambianesi.

La poesia di Castelnuovo e i saluti di Andezeno

Castelnuovo Don Bosco ha aderito all’iniziativa “A distanza ma insieme”, promossa dalle province di Asti. Si tratta di un flash mob virtuale, i cui i sindaci astigiani reciteranno la poesia “Una sera di sole”, scritta da un ragazzo rinchiuso nei campi di concentramento.

L’appuntamento è in diretta sulla pagina Facebook del Comune castelnovese, domani mattina, alle 11, quando il Sindaco Antonio Rago leggerà la poesia di fronte al monumento di piazza Don Bosco.

Ad Andezeno, invece, l’appuntamento per la celebrazione della Festa della Liberazione è al pomeriggio. Alle ore 15, il Sindaco Franco Gai interverrà in diretta sulla pagina Facebook del Comune.

I cittadini di ogni Comune sono invitati a seguire gli eventi virtuali e a partecipare esponendo sui propri balconi la bandiera tricolore.

Cosa ne pensi di questo evento?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: