Fiordaliso e Cattaneo: un tuffo negli anni 80

CHIERI, 3 e 11 settembre 2015.  Fiordaliso e Cattaneo, i grandi della musica anni 80, salgono sul palco del Settembre Chierese. Ad aprire la prima serata della kermesse organizzata dalla Pro Chieri all’ex Tabasso (via Vittorio Emanuele 1 ), il 3 settembre alle 21 arriverà Ivan Cattaneo (ingresso libero) accompagnato dalla parata di Orchestre da balloL’artista poliedrico, noto per la sua eccentricità, proporrà un ventaglio delle canzoni che lo hanno reso famoso. Dopo anni sotto le luci della ribalta Cattaneo negli ultimi tempi si è allontanato dai riflettori per dedicarsi all’arte. La sua carriera infatti non è stata solo musicale. Diplomatosi al liceo artistico Cattaneo incide il suo primo album nel 1975.

Ivan Cattaneo
Ivan Cattaneo

A regalargli il primo grande successo è il singolo Polisex, destinato a diventare il suo brano più popolare di sempre. Polisex diventa presto una sorta di inno dei cosiddetti alternativi nella Milano degli anni ottanta, molto trasmesso da tutte le radio e ben accolto anche dalla critica. Nel suo estro a metà tra il cantautore e l’artista inventa il personaggio punk di una giovanissima Anna Oxa al Festival di Sanremo del 1978[3] che ne decreta l’immediato successo, ed è padrino e collaboratore dei primi gruppi punk-rock della scena italica del periodo (Revolver, Elektroshock).

Nel 1981 Cattaneo realizza quello che definirà un lavoro di “archeologia moderna”, riprendendo e riarrangiando alcuni fra i più grandi successi italiani e internazionali degli anni sessanta. Da questo progetto archeologico nasce così l’album 2060 Italian Graffiati, che contiene celebri canzoni come Nessuno mi può giudicare e Una zebra a pois. Il disco, lanciato nella trasmissione tv Mister Fantasy, della quale Ivan è ospite fisso, ha un successo inaspettato e vende ben 475 000 copie.[4]

Non da meno è l’altra super ospite del Settembre Chierese, Fiordaliso, che si esibirà l’11 settembre, sempre alle 21 nell’ex Tabasso (ingresso libero).  Apriranno il concerto gli Orologiko con la partecipazione di Marco Cancelli. La cantante della storica hit Non voglio mica la luna, è una delle artiste di maggior successo degli anni 80 e come Cattaneo, ha avuto un percorso artistico diversificato, sia in teatro che in televisione. Ora Fiordaliso sta girando l’Italia per promuovere il suo nuovo singolo, La Lupa scritto dall’ex voce dei Matia Bazar, Roberta Faccani.

Una canzone autobiografica dal sapore rock, che racconta la grande forza di una donna, paragonabile a quella di una lupa che ringhia diffidente a chi minaccia a chi minaccia i suoi cuccioli e non dimentica chi le porta guai.  

 

Lo_Scoprinetwork

Lo_Scoprinetwork, è un’agenzia di comunicazione fondata da giornalisti che lavorano con professionisti diversi (informatici, fotografi, grafici, avvocati e carrer coach) per creare un'immagine comunicativa a 360 gradi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *