“I poeti non muoiono mai”, omaggio a Cesare Roccati

CHIERI – “I poeti non muoiono mai”, un’iniziativa creata per celebrare Cesare Roccati a dieci anni dalla morte. Si tratta di un progetto che si svolgerà tra il 2018 ed il 2019 promosso dall’associazione Cesare e Luigi “Vigin” Roccati con il sostegno di istituzioni ed esponenti della società. Un lungo percorso a tappe avviato con la pubblicazione del memoir inedito di Cesare Roccati (nella foto) dal titolo “L’uomo che coltivava conchiglie” (editore ADD).

Cesare Roccati (1942-2008), giornalista, è stato fondatore di Cronache Chieresi lavorando nelle redazioni de La Gazzetta del Popolo e de La Stampa diventando successivamente presidente dell’Associazione Stampa Subalpina e dell’Ordine dei Giornalisti del Piemonte e della Valle d’Aosta. Nell’ultimo decennio della sua vita si era infine dedicato tenacemente a creare con legno e materiali poveri uno straordinario racconto contemporaneo fatto di grandi sculture colorate e intriso dei temi che ne hanno accompagnato la vita.

Il padre Luigi “Vigin” Roccati (1906-1967) è invece stato pittore, archeologo e ristoratore di quel “Caffè Stazione” crocevia di personaggi e storie nella Chieri Anni ’40 e ’50 dove divenne amico di giornalisti, intellettuali, imprenditori ed artisti.

Il vernissage si svolgerà sabato, 6 ottobre, alle 18 all’Imbiancheria del Vajro di Chieri (via Imbiancheria 12) alla presenza di Claudio Martano, Sindaco di Chieri, con l’inaugurazione della mostra congiunta delle opere di Cesare e Luigi “Vigin” Roccati, un padre e un figlio legati dal talento e dalla passione per l’arte.

Curata da Olga Gambari e dall’associazione Cesare e Luigi “Vigin” Roccati, la mostra presenterà in un suggestivo percorso narrativo il dialogo tra temi, poetiche e atmosfere attraverso oltre sessanta opere di pittura e scultura dei due protagonisti. L’esposizione, ad ingresso gratuito, si svolgerà da domenica, 7 ottobre, fino a domenica 11 novembre e sarà aperta dal venerdì alla domenica, dalle 16 alle 19, con aperture particolari dedicate alle scuole e a gruppi di visitatori.

Lunedì 22 ottobre, alle 21, si terrà a Palazzo Ceriana Mayneri, sede del Circolo della Stampa di Torino, in corso Stati Uniti 27, la presentazione del libro di Cesare Roccati, “L’uomo che coltivava conchiglie”, con un dibattito promosso dall’Ordine dei Giornalisti, dall’Associazione Stampa Subalpina e dalla Federazione Nazionale della Stampa Italiana sull’evoluzione del giornalismo e delle sue istituzioni.

E’ invece in programma venerdì 26 ottobre alle 17,30 l’intitolazione della Sala Studio Roccati nella Biblioteca Civica di Chieri, alla presenza del Sindaco, autorità, amici e colleghi. Nell’ambito del “Sunday Photo”, si svolge la seconda edizione del “Premio Cesare Roccati” assegnato dalla redazione de La Stampa. Il programma proseguirà quindi a marzo 2019, nelle sale della Pinacoteca della Accademia Albertina di Torino, con un omaggio a Luigi Roccati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *