La salute della Città

L’importanza della sanità sul territorio, nel rispetto della popolazione

Chieri, 15 febbraio 2017 Le problematiche salienti delle professionalità sanitarie, la struttura della rete territoriale, ma anche la gestione dei pazienti a casa dopo le dimissioni. Sono solo alcuni dei fattori cardine che fanno parte della complessa organizzazione della sanità territoriale. Elementi strettamente legati e che si influenzano a vicenda. E sarà da questi punti che mercoledì 15 febbraio alle 20,30 in Sala della Conceria si confronteranno i professionisti della Sanità piemontese nel convegno intitolato “La salute della Città. L’importanza della sanità sul territorio, nel rispetto della popolazione” in programma il mercoledì 15 febbraio 2017 – ore 20,30 in Sala della Conceria – Via della Conceria, 2 – Chieri. All’iniziativa, organizzata da  il Comitato per l’Ospedale a Chieri con l’associazione Adelina Graziani, contro la malasanità, interverranno il dottor Domenico Martelli, dirigente medico al pronto soccorso Ospedale Maria Vittoria di Torino, il dottor Massimo Uberti direttore generale dell’Asl To 5, il dottor Giuseppe Salamina direttore Sanità pubblica Piemonte, il dottor Elvio Novarese direttore della Struttura complessa di ortopedia e traumatologia dell’Asl to 5 e il professor Alessandro Meluzzi, criminologo e psichiatra. Introdurranno la serata il dottor Riccardo Ruà, presidente dell’associazione Adelina Graziani e la dottoressa Rachele Sacco presidente del Comitato per l’Ospedale a Chieri oltre che vice presidente dell’associazione Adelina Graziani. Modererà gli interventi il giornalista Fabio Cirantineo.
Al termine dell’iniziativa seguirà un buffet offerto dall’organizzazione. Ingresso libero. Info: 342. 561.85.30

Lo_Scoprinetwork

Lo_Scoprinetwork, è un’agenzia di comunicazione fondata da giornalisti che lavorano con professionisti diversi (informatici, fotografi, grafici, avvocati e carrer coach) per creare un'immagine comunicativa a 360 gradi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *