Le fotografie di Elliott Erwitt alla Reggia di Venaria

VENARIA REALE – Fino al prossimo 24 febbraio 2019 le Sale dei Paggi della Reggia di Venaria ospitano una retrospettiva dedicata ad Elliott Erwitt, uno dei più grandi fotografi del Novecento. Il titolo della mostra è ”Personae” ed espone una selezione degli scatti più conosciuti del fotografo sia in bianco e nero che a colori. Con oltre 170 immagini, il percorso espositivo mette in evidenza l’eleganza compositiva, la profonda umanità, l’ironia e talvolta la comicità del grande fotografo americano. Tutte caratteristiche che rendono Erwitt un autore amatissimo e inimitabile, considerato il “fotografo della commedia umana”.

Inaugurata lo scorso 27 settembre, la mostra è curata da Biba Giacchetti con il progetto grafico di Fabrizio Confalonieri. L’organizzazione, invece, è di Civita Mostre con il Consorzio delle Residenze Reali Sabaude, in collaborazione con Sudest57.  Sull’importanza del bianco e del nero si possono ricordare le parole di Erwitt «Per i miei “scatti personali” non uso il colore. Quello lo riservo al lavoro. Ho già una vita abbastanza complicata, quindi mi limito al bianco e nero e mi va bene così. Il bianco e nero è il compendio che permette di arrivare all’essenziale, ma è molto più difficile azzeccarlo.»

Infatti la mostra offre un’ampia selezione di questi scatti in bianco e nero che sono diventati “delle icone della fotografia “ mentre la sua produzione a colori è quasi del tutto inedita. Decisamente interessante è anche l’ultima sezione “Kolor” dedicata appunto alla produzione pubblicitaria ed editoriale. Si tratta di 100 scatti personalmente selezionati dallo stesso Erwitt insieme a Biba Giacchetti.

Elliott Erwitt è nato a Parigi nel 1928. Ha iniziato la sua carriera negli Anni ’40, lavorando a Hollywood, Los Angeles e New York. Nel ’68, è quindi diventato presidente della prestigiosa agenzia fotografica Magnum Photos. Si è occupato a tutto tondo di vari ambiti, dalla politica al sociale, dal cinema alla moda. Non a caso, particolari e molto affascinanti sono le foto fatte a celebrità del calibro di Marilyn Monroe, Sophia Loren, Grace Kelly, Che Guevara. Ma anche alcuni set di film come “Gli sposati” del 1961, e foto di presidenti americani come John Kennedy e Richard Nixon fino a Barack Obama.

“Elliott  Erwitt. Personae” rimarrà aperta al pubblico fino al prossimo 24 febbraio 2019 nei seguenti orari: da martedì a venerdì 10-18. Sabato, domenica e festivi: 10-19. I prezzi del biglietto sono: intero 12 Euro e ridotto 10 euro. Per ulteriori informazioni e prenotazioni è inoltre possibile consultare il sito internet www.lavenaria.it

Cosa ne pensi di questo evento?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: