Pino Torinese aderisce alla Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti

PINO TORINESE, 17-25 novembre 2018 – Anche il Comune di Pino Torinese partecipa alla Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti in programma da sabato 17 a domenica 25 novembre. Italia ancora al top in Europa per quanto riguarda la prevenzione dei rifiuti. Sono infatti 5.070 le azioni registrate nel nostro Paese (+648 rispetto al 2017) per la decima edizione della SERR (Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti).

Il Comune di Pino Torinese, premiato da Legambiente come “Miglior Comune Free” in Piemonte dei Comuni fra i 5 mila ed i 15 mila abitanti, aderisce con una serie di iniziative a tema ambientale. La cittadina pinese, inoltre, è stata anche insignita con altri 85 Comuni e 2 Enti Parco, del riconoscimento MAB Unesco – Collina Po.

Il primo appuntamento è in programma lunedì, 19 novembre, all’auditorium di via Folis 9 con “La spazzatura spaziale”. Tratterà il tema Alberto Buzzoni dell’Osservatorio di Astrofisica e Scienza dello Spazio di Bologna. La spazzatura spaziale (foto scattata dal Planetario di Pino Torinese) sono quegli oggetti lanciati dall’uomo nello spazio (pezzi di satelliti, sonde, pannelli solari) che possono diventare rifiuti potenzialmente pericolosi, non solo per gli astronauti e le loro navicelle, ma anche per tutti gli abitanti della Terra.

Sempre l’auditorium di via Folis 9 ospiterà giovedì, 22 novembre, Roberto Cavallo, tra i primi ricercatori in Italia ad occuparsi della divulgazione del tema dei rifiuti, che alle 17,30 parlerà del suo libro “La Bibbia dell’ecologia. Riflessioni sulla cura del Creato”. La sua fatica letteraria è il frutto di molti anni di lavoro rileggendo l’Antico Testamento in chiave ecologica. Durante l’evento saranno esposti i lavori realizzati dagli allievi della scuola dell’infanzia “Italo Calvino” che partecipano al contest internazionale promosso nell’ambito di SERR.

Alle 18 di sabato 24 novembre presso la sede dell’associazione culturale Di Tutti i Colori di via Molina 16 Franco Borgogno tratterà il tema “Plastica dappertutto!”. Giornalista e naturalista nonché membro dell’European Research Institute di Torino, Borgogno illustrerà con l’ausilio di foto e video la sua ultima spedizione scientifica per misurare la diffusione della plastica nel Mare Antico. Anna, Gaia e Andrea Bovi, turisti pinesi nello Stato di Tocatins in Brasile, racconteranno inoltre il loro viaggio per conoscere le tribù indigene di Javaés e scoprire la plastica in territori incontaminati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *