Le iniziative nella Giornata Mondiale del Diabete

CHIERI, 10-11 novembre 2018 – In occasione della Giornata Mondiale della Lotta al Diabete, l’A.P.I.D. (Associazione Per I Diabetici) di Chieri organizza sabato 10 e domenica 11 novembre delle iniziative gratuite di informazione e di prevenzione. Nonostante se ne parli poco, il diabete è una delle malattie più diffuse al mondo. Basti pensare che attualmente in Italia i diabetici diagnosticati sono oltre 3 milioni.

Ma si calcola che un numero uguale di persone sia affetto da questa malattia senza saperlo. Il benessere del diabetico è legato a dei controlli continui, ma anche ad una giornaliera assistenza sanitaria, sia materiale che morale, ma anche ad una completa informazione che può offrire un’associazione come l’A.P.I.D.

Obiettivi dell’associazione chierese sono quelli di ottenere un migliore e più efficace funzionamento delle strutture sanitarie, sensibilizzando enti preposti ed opinione pubblica, di promuovere iniziative legislative regionali e nazionali in tema di prevenzione e cura del diabete e di sostenere e promuovere campagne di educazione sanitaria per diabetici, per i giovani e nelle scuole e di ottenere la totale gratuità di tutte le prestazioni sanitarie connesse al diabete essendo una vera e propria malattia sociale.

Dalle 7 alle 11,30 di sabato, 10 novembre, alla Cittadella del Volontariato di via Giovanni XXIII 8 le volontarie dell’A.P.I.D. eserciteranno degli accertamenti pubblici gratuiti e senza impegnativa medica su tono oculare, pressione arteriosa e indice massa corporea. Per gli accertamenti su glicemia e sul colesterolo totale è necessario presentarsi a digiuno.

Domenica, 11 novembre, sempre alla Cittadella del Volontariato si svolgerà dalle 10,30 alle 12,30 una tavola rotonda medico-scientifica con un dibattito che verrà moderato dal dott. Carlo Bruno Giorda, direttore della Struttura Complessa Diabetologica Territoriale dell’Asl To5. Si parlerà di “Troppo zucchero al feto. Il diabete gestionale”, di “Pochi esami, tanti esami. Quali esami veramente servono?” e di “Narrazione personale: passaggio da un reparto per acuti ad uno per malattie croniche”.

Il dibattito sarà preceduto alle 10 dal saluto ai convenuti da parte di Rosa Franzero, presidente dell’associazione. Sarà presente anche il dott. Ezio Labaguer, Coordinatore Regionale Piemonte Valle d’Aosta dell’A.P.I.D. che presenterà gli interventi effettuati dall’Associazione Nazionale per migliorare le condizioni di vita dei diabetici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *