Sentieri di riflessione: la vacanza tra ambiente e arte

AVIGLIANA, 22-26 LUGLIO 2020. Parte tra poche settimane la seconda edizione di “Sentieri di riflessione”, la vacanza organizzata da “Casacomune”, la scuola di formazione fondata da don Luigi Ciotti. Si svolgerà tra le colline di Avigliana e durerà cinque giorni, durante i quali saranno organizzati escursioni, seminari, attività di meditazione e laboratori. Il tutto con lo scopo di sensibilizzare i partecipanti sull’impatto dell’uomo sulla Terra, la nostra “casa comune”.

“Sentieri di riflessione”: una settimana ricca di escursioni e riflessioni

La vacanza organizzata dalla scuola di don Luigi Ciotti inizierà mercoledì 22 e durerà fino a domenica 26 luglio. A fare da fulcro e sede della vacanza, l’hotel-ristorante “Certosa1515” di Avigliana. Sarà l’occasione perfetta per scoprire le colline della Val Susa, partecipare a seminari, a laboratori creativi e fare esercizi di yoga e meditazione.

Le iscrizioni sono aperte e le quote di partecipazione sono di 200 euro per gli adulti e di 100 euro per gli studenti. Chi prenota entro il 10 luglio avrà uno sconto del 20%. La quota non comprende il pernottamento e i pasti.

Le attività si svolgeranno in totale sicurezza e secondo le norme anti-Covid. Se l’emergenza sanitaria dovesse imporre l’annullamento della vacanza, le quote verranno restituite.

Il programma della vacanza di “Casacomune”

“Sentieri di riflessione” nasce con lo scopo di valorizzare la propria interiorità, riscoprire la propria spiritualità, il territorio e coltivare l’arte nelle sue varie forme.

Durante la settimana, grazie all’aiuto di alcuni specialisti, verranno approfondite importanti tematiche. Tra le tante, la perdita di biodiversità, i cambiamenti climatici, i fenomeni migratori e la filiera del cibo. Molte anche le attività proposte, tra cui momenti di riflessione all’aperto ed escursioni a carattere culturale e ricreativo. Non mancheranno laboratori, cene a lume di candela, proiezioni di documentari all’aperto e, per chi lo desidera, lezioni di ginnastica meditativa all’alba o al tramonto.

“Casacomune”, la scuola di don Ciotti, basata sull’enciclica di Papa Francesco

«Casacomune vuole essere un “luogo di sosta e di pensiero”» afferma don Luigi Ciotti«Un percorso continuativo per imparare ad agire insieme a favore di quel cambiamento che non può attendere oltre».

Nata a inizio 2019, “Casacomune” ha già organizzato una decina di eventi, a cui hanno aderito quasi mille persone. L’obiettivo è di sensibilizzare le persone, proprio come Papa Bergoglio ha espresso nella sua enciclica “Laudato sì”. La nostra “casa comune”, la Terra, come la chiama Papa Francesco, è in pericolo. Per questo la vacanza avrà momenti di riflessione su alcuni degli aspetti che stanno determinando cambiamenti drammatici per l’intera umanità e la natura.

Per info e prenotazioni è possibile chiamare lo 011.931.36.38 o scrivere a info@certosa1515.org. Ulteriori informazioni ed il programma completo della vacanza sono disponibili sul sito www.casacomunelaudatoqui.org

Cosa ne pensi di questo evento?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: