Si rievoca a Carignano l’inquisizione valdese

CARIGNANO – Per una notte Carignano si trasformerà in un luogo di mistero, tra inquisitori, nobili, uomini di Chiesa e gente del popolo. Tutto questo nella seconda edizione della “Festa dle Masche” in programma domani, sabato 22 settembre, nel centro storico di Carignano dove verrà rievocata l’inquisizione valdese.

Durante l’evento (nella foto un momento dell’edizione del 2017), che inizierà alle 19,30, sarà possibile camminare tra le piazze ed i vicoli cittadini facendo attenzione che in ogni angolo potrebbe nascondersi un personaggio giunto dal passato.

Patrocinata dal Comune di Carignano, la manifestazione è organizzata dall’associazione turistica Pro Loco Carignano con la collaborazione della Compagna Teatrale Fric Filo 2, del Progetto Cultura e Turismo, del Coro Gaudeamus e della Schola Cantorum Sequere Me.

L’evento propone un percorso gastronomico, teatrale e musicale alla riscoperta delle tradizioni e delle storie cittadine con la possibilità di visitare alcuni luoghi della cittadina carignanese. Articolato su dieci tappe, il percorso gastronomico sarà disponibile su prenotazione. Per poter aderire sarà necessario rivolgersi alla Caffetteria Le Chiacchiere, al Caffè Baraonda oppure al Piccolo Bar di Carignano, alla Fantasia Gioielli di Villastellone ed alla Bottega della Pasta di Carmagnola.

Durante tutta la durata della manifestazione sarà allestito un punto ristoro dove sarà possibile gustare panini ed arrosticini senza necessità di prenotazione accompagnati da birra artigianale, acqua e bevande varie. Dalle 22 alle 22,30 è invece in programma in piazza San Giovanni il concerto dei Lou Dalfin, gruppo che ormai da anni porta la musica occitana in giro per il mondo.

Nell’ambito dell’evento rientra anche la mostra “Le Strade dei Valdesi in esilio” che si terrà oggi, venerdì 21, e domani, 22 settembre, presso i Battuti Bianchi. Questa sera, venerdì, dalle 21 alle 23 si svolgeranno visite guidate al Duomo di Carignano ed alla Chiesa dello Spirito Santo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *