Sono pronti a riaprire i musei di Torino e provincia

Tutti i musei di Torino e provincia si apprestano a ripartire in sicurezza con l’obiettivo di riaprire il 2 giugno prossimo, il giorno della Festa della Repubblica. Alcuni di loro possono però già riaprire in via sperimentale dal fine settimana in modo da testare le procedure e verificare i flussi di visitatori. Le modalità di apertura dovranno necessariamente attenersi al protocollo stilato dal Comitato Tecnico Scientifico del Governo per fronteggiare la fase 2 dell’emergenza Covid-19.

Cambieranno inevitabilmente le modalità di ingresso e di visita. I musei si stanno organizzando per installare dei termoscanner all’entrata. Gli ingressi ai musei saranno inoltre contingentati in piccoli gruppi e dovrà essere garantito il distanziamento sociale. I visitatori per accedere dovranno indossare obbligatoriamente la mascherina.

Riaprono il Museo d’Arte Contemporanea del Castello di Rivoli e la Collezione Cerruti

Ha riaperto il Museo d’Arte Contemporanea del Castello di Rivoli (nella foto) che, fino a nuove indicazioni, seguirà i seguenti orari: il giovedì dalle 10 alle 17 e il venerdì, il sabato e la domenica dalle 10 alle 19. Rimarrà invece chiuso il lunedì, il martedì ed il mercoledì.

La visita completa al museo potrebbe richiedere alcune ore mentre l’acquisto alla biglietteria è consentito fino a 15 minuti prima della chiusura. Domani sabato, 23 maggio, sarà anche riaperta la Collezione Cerruti. Riservata ai maggiori di 14 anni, la visita alla Collezione Cerruti sarà possibile solo il sabato e la domenica dalle 10 alle 19.

Dopo un anno di chiusura riapre anche la Basilica di Superga

Dopo 12 mesi di chiusura a causa dei lavori di restauro, la Basilica di Superga da domani, sabato 23 maggio, riaprirà le porte. Inizialmente sarà previsto un orario ridotto, cioè il sabato dalle 10,30 alle 13 e dalle 15 alle 18 e la domenica e i festivi dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18.

A partire dalla settimana dopo, però, sarà prevista anche l’apertura feriale al venerdì. Insieme alla Basilica, inoltre, riapriranno le Tombe Reali Sabaude e si potrà nuovamente ammirare uno dei più bei panorami della nostra regione affacciandosi alla balconata, a cui il pubblico accederà con ingressi contingentati.

Dal 30 maggio sarà visitabile anche la Pinacoteca Albertina di Torino

La Pinacoteca Albertina di Torino riaprirà invece sabato 30 maggio con i classici orari di apertura, tutti i giorni dalle 10 alle 18 con ultimo ingresso a partire dalle 17,30. Sarà così possibile visitare la mostra “Incanti russi” con le opere pittoriche di tradizione dell’Accademia Glazunov di Mosca che è stata prorogata fino al prossimo 27 settembre.

Cosa ne pensi di questo evento?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: