A Pino Torinese arriva Gaia, l’energia della Terra

PINO TORINESE, 9 febbraio 2020. Una nuova rassegna, per il pubblico dei piccoli e grandi a Pino Torinese e Chieri. Sono 4 gli appuntamenti, che da domenica 9 febbraio a sabato 4 aprile accompagneranno gli spettatori in un percorso tra personaggi celebri e linguaggi da scoprire, affrontando temi importanti come il rispetto dell’ambiente e la diversità. La rassegna intitolata Tutti a teatro è organizzata da Onda Teatro con il sostegno di Comune di Pino Torinese e Comune di Chieri.

Gaia arriva domenica a Pino Torinese

L’appuntamento è il 9 febbraio dalle 16,30 al Teatro Le Glicini, con Gaia e l’Energia della Terra. La Natura sta cedendo a causa dell’inquinamento, del disboscamento e dell’aumento della temperatura. Ma la piccola Gaia con la sua papera Pepe non si arrende e prova a cambiare il destino. Due possibili evoluzioni del nostro pianeta. Da un lato: auto ad energia, campi di pale eoliche che sembrano girasoli, enormi gocce d’acqua, un mondo pulito, senza rinunce, ma senza inquinamento. Dall’altro lato petrolio, gas, carbone, nucleare che generano inquinamento, causano disboscamento e aumento della temperatura. Quale dei due mondi è il sogno e quale la realtà? Potremo godere dell’aria pulita, o saremo costretti ad uscire di casa con la maschera? In quale mondo vorremmo vivere noi? Quali scelte facciamo per arrivarci?
Per rispondere a queste e altre domande interviene anche la Madre Terra, con i suoi acciacchi e le sue lamentele da vecchia signora, un po’ stufa della scarsa attenzione che le dedichiamo e impaziente di ritrovare lo splendore e la limpidezza di un tempo. Ingresso 5 euro ragazzi, 8 euro adulti.

Rosa ma non troppo / Storie di ragazze coraggiose e ribelli

Sempre al Teatro Le Glicini domenica 8 marzo alle 16,30 va in scena lo spettacolo Ispirato a Storie della buonanotte per bambine ribelli. Una galleria di ritratti al femminile per ricordare che valore e coraggio, cuore e cervello non hanno genere. L’ingresso è gratuito.

Alla Biblioteca di Chieri arriva Antartica.

Lo straordinario viaggio di Shackleton, sabato 21 marzo alle 21 arriva in Biblioteca Niccolò Francone. Lo spettacolo è ambientato nel 1914 quando il Regno Unito sponsorizza l’Imperiale Spedizione Transantartica. La nave che parte si chiama “Endurance”, Resistenza, un nome profetico ed è capitanata da Ernest Henry Shackleton. La sua figura, anche per i ragazzi di oggi, è ricca di spunti per una riflessione sui comportamenti virtuosi e la capacità di essere un leader positivo anche nelle situazioni di difficoltà. Biglietto: 5 euro ragazzi, 8 euro adulti

La rassegna di concluderà il 4 aprile con la lettura scenica L’uomo che piantava gli alberi dal racconto di Jean Giono, in Biblioteca Niccolò Francone. Passeggiate in Provenza e incontri con un pastore solitario e tranquillo. Una parabola sul rapporto uomo-natura, una storia esemplare. Ingresso gratuito

Redattore

LOREM IPSUS

Cosa ne pensi di questo evento?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: